F1 2017, Hamilton avvisa la Mercedes: “Attenta alla trappola gomme”

La stagione di Formula 1 2017 si deciderà sul piano della gestione gomme e la Mercedes rischia qualcosa più della Ferrari secondo Hamilton

da , il

    F1 2017, Hamilton avvisa la Mercedes: “Attenta alla trappola gomme”

    La Mercedes saluta la pausa estiva della stagione di Formula 1 2017 in grande forma. La sconfitta in Ungheria è un’eccezione. La monoposto di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas è apparsa più in forma della Ferrari nelle ultime gare tant’è che ha conquistato da un po’ la leadership nel campionato costruttori. “Penso che siamo molto migliorati rispetto ad inizio anno ma dobbiamo ancora stare attenti ad alcune trappole – ha avvisato Hamilton parlando della gestione delle gomme Pirelli da parte della Mercedes - abbiamo vetture molto veloci quest’anno che spingono molto sugli pneumatici e dobbiamo stare attenti al blistering ed alle bolle che si possono creare”.

    Hamilton:”Situazione gomme diversa da pista a pista”

    Lewis Hamilton ha specificato che le difficoltà nel capire come gestire al meglio le gomme sono una sfida che si ripete ad ogni gara e, nonostante la Mercedes appaia ormai in grado di domare le bizzose mescole della Pirelli, il rischio di avere problemi capaci di rovinare un intero weekend è sempre dietro l’angolo:“Ogni pista è diversa e mi consulto in continuazione con i tecnici raccogliendo tutte le indicazioni possibili per capire come massimizzare la resa degli pneumatici senza stressarli eccessivamente. E’ uno studio costante che ci ha già portato col tempo a capire qualcosa”.

    Proprio i risultati delle analisi approfondite fatte a Brackley hanno consentito alle Mercedes di recuperare terreno sulla Ferrari:“Quello che è successo a Silverstone dimostra che non possiamo mai abbassare la guardia e che le gomme riserveranno sempre delle sorprese”, ha concluso Hamilton.

    Bottas:”Non ancora visto tutto il potenziale Mercedes”

    Ancor più battagliero di Hamilton è Valtteri Bottas che, gasato dall’avere solo 33 punti dal leader del campionato e appena 19 dal compagno di squadra, fa sentire la sua voce:“Puntavo ad essere in una posizione migliore anche perché ho avuto qualche gara negativa. Vedo tanti aspetti su cui lavorare per migliorare e credo che la seconda parte del campionato sarà migliore per me. I miei veri risultati devono ancora arrivare. Già nelle prossime due gare vedo la Mercedes come favorita vista la natura dei circuiti”, ha pronosticato Bottas.