F1 2017, Mercedes: Bottas già sotto pressione nel confronto con Hamilton

Formula 1 2017: inizia la vita dura per Bottas che viene messo sotto pressione dalla Mercedes e dal suo mentore Toto Wolff che già lo confronta con Hamilton!

da , il

    La stagione 2017 di Formula 1 inizia già con il mettere sotto pressione Valtteri Bottas. Il nuovo pilota della Mercedes ha capito di avere poco da esultare per il regalo fattogli da Nico Rosberg che gli ha indirettamente lasciato libero il sedile della monoposto più forte degli ultimi 3 anni. Bottas inizia adesso la dura vita del pilota obbligato a vincere. Bottas vede ora tutti quelli attorno a lui che alzano l’asticella e gli chiedono di dimostrare lo stesso valore di Lewis Hamilton. Tutti, a partire da Toto Wolff che rappresenta in Mercedes il suo principale supporter.

    F1 2017, Wolff:”Bottas deve valere come Hamilton”

    Se Valtteri Bottas non può aspettarsi comprensione e pazienza nemmeno da Toto Wolff che fa parte del suo entourage di manager, allora è messo davvero male. Eppure, sembra proprio che le cose stiano così. Per accordi già presi in tempi non sospetti con la Mercedes, il team principal austriaco lascerà a breve la procura del pilota (o giù di lì). Intanto, alla prima occasione, lo mette già alle strette:“Deve dimostrare di poter lottare alla pari con Hamilton. Per noi è l’uomo giusto dato che ha una personalità tale da non sconvolgere le dinamiche interne alla squadra. Non è un politico o un emotivo per cui sarà interessante cosa accadrà nel suo rapporto con Lewis”, ha spiegato Wolff all’Equipe.

    F1 2017, Mercedes:”Hamilton ha dato assenso a arrivo di Bottas”

    “Bottas è un pilota eccezionale ma sarà capace di battere Hamilton come ha fatto Rosberg? Riuscirà ad essere più veloce del miglior pilota di Formula 1? Noi crediamo in lui ma ancora non sappiamo come si comporterà”, ha aggiunto il manager austriaco. Proprio Wolff ha rivelato che la Mercedes ha chiesto anche un parere a Lewis Hamilton sull’ingaggio del finlandese:“Ci ha detto che Bottas era, dal suo punto di vista, un ragazzo a posto con cui andava d’accordo ed è stato sempre favorevole al suo ingaggio. Penso che la coppia piloti funzionerà anche perché negli ultimi 3 anni abbiamo ottenuto grandi risultati nonostante tra Lewis e Nico ci fosse molta rivalità”, ha osservato.

    Mercedes F1: nuovo giovane in arrivo, è George Russel

    Si chiama George Russell l’ultimo arrivato in casa Mercedes. Pilota inglese classe 1998, già dal 2015 è nel mirino dei tedeschi grazie alle belle stagioni disputate nella Formula 3 europea. L’obiettivo di Toto Wolff è riuscire a piazzarlo in Formula 1 come ha già fatto con Esteban Ocon e Pascal Wehrlein:”Lo seguiamo da diverso tempo e nelle categorie minori ha dato prova di avere talento”. Nel 2017 Russel correrà in GP3 con il team ART Grand Prix:“Ringrazio la Mercedes per questa opportunità, darò il massimo per dimostrare di essermela meritata”, ha commentato il pilota.