F1 2017, Mercedes:”Vettel avrà problemi al turbo della sua Ferrari”

Penalità in vista per Vettel dato che è già al quarto turbo utilizzato dalla sua Ferrari nella stagione 2017 di F1

da , il

    F1 2017, Mercedes:”Vettel avrà problemi al turbo della sua Ferrari”

    Toto Wolff della Mercedes è costretto a guardare in casa Ferrari per trovare un po’ di ottimismo in vista della lotta per il titolo mondiale piloti e costruttori della stagione 2017 di Formula 1. Se l’alloro del campionato marche sembra ampiamente alla portata della casa di Stoccarda, quello dei drivers vede Sebastian Vettel comandare la classifica davanti a Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Proprio nei confronti del tedesco della Ferrari va l’attenzione del boss Mercedes Motorsport che prova ad anticipare all’opinione pubblica alcune problematiche che la scuderia italiana dovrà affrontare:“Vettel è già al quarto turbo e questo potrebbe farlo soffrire. E’ difficile che riesca ad arrivare così fino alla fine della stagione”, ha spiegato a La Gazzetta dello Sport ricordando che sono state disputate solo 11 gare su 20 e, nel momento in cui la Ferrari dovrà montare il quinto turbo sulla monoposto di Vettel, scatterà una penalità in griglia di partenza per il proprio pilota.

    Ferrari: Vettel costretto a subire penalità

    Sembra proprio che la Ferrari sarà costretta a far partire Vettel con una penalità in griglia di partenza da qui alla fine della stagione 2017 di F1. Sarà costretta a montare una quinta unità turbo prima della fine del campionato. Probabilmente a Maranello studieranno una sostituzione “strategica” su una pista in cui è poi possibile effettuare sorpassi e limitare i danni.

    Mercedes: lotta dura contro Ferrari e Vettel

    Toto Wolff, intanto, continua a vedere in Vettel una grande minaccia per Hamilton e Bottas e anticipa che difficilmente vedremo altri gesti cavallereschi del pilota inglese nei confronti del compagno di squadra come quello del GP di Ungheria in cui ha ridato la posizione. “E’ stato come spararci sulle ginocchia”, ha commentato Wolff auspicando che i 3 punti regalati da Hamilton non si rivelino decisivi a fine stagione e – contemporaneamente – ammettendo implicitamente che Bottas, al di là dei tanti punti in classifica, sarà costretto a vestire i panni del gregario da qui a breve.

    “Non credo che gestiremo le cose nello stesso modo in futuro dato che è evidente che la Ferrari punta tutto su un pilota. Noi rischiamo così di uscire svantaggiati. Negli ultimi anni non ci siamo posti il problema perché era una lotta in famiglia ma ora è diverso”, ha specificato il manager austriaco.