F1 2017, piloti Mercedes: Bottas escluso! Pazza idea Massa

Formula 1 2017, piloti Mercedes: Wolff parla si scelta coraggiosa e toglie dal mercato Bottas facendo ricadere tutti i riflettori su Wehrlein. Intanto, però, Massa viene avvistato a Londra in compagnia di uomini Mercedes...

da , il

    In vista della stagione 2017 di Formula 1, si restringe il cerchio attorno al nome del successore di Nico Rosberg sulla Mercedes! Mentre Briatore toglie Alonso dal mercato, Toto Wolff fa altrettanto con Valtteri Bottas e parla di decisione coraggiosa da prendere. Coraggiosa, perché? In cosa consiste la scommessa che la Mercedes sta giocando? Loro vogliono un pilota esperto, costante e che sia di grande aiuto nel far evolvere la macchina dando chiare e precise indicazioni agli ingegneri. Puntare su un giovane, in tal senso, sarebbe una sfida coraggiosa. In tal caso, Wehrlein è da considerarsi in pole position. Lo sarebbe, parimenti, decidere di far correre su quella macchina un pilota a fine carriera che ha dato l’addio alla Formula 1 da qualche settimana ma che potrebbe trovare nuovi stimoli in un battibaleno… ebbene sì, parliamo di Felipe Massa che è stato avvistato a Londra in compagnia di alcuni emissari della Mercedes

    Bottas resta in Williams, Wolff:”Serve più a loro che a noi”

    Toto Wolff è un grande estimatore di Valtteri Bottas ma non ha intenzione di portarlo via alla Williams. Sarebbe un grave sgarro al team di cui è stato anche azionista. Non dimentichiamoci che Bottas avrà il delicato compito di fare da chioccia al baby talento Lance Stroll. Contemporaneamente, riprendendo il concetto di “scelta coraggiosa” già ripetuto da giorni, Wolff lascia intendere che è Wehrlein l’attuale favorito:“Avevamo nei piani di mettere Pascal su una Sauber per un paio d’anni e lasciarlo crescere ma ora è tutto in stand-by”. E su Bottas aggiunge:“E’ un pilota intelligente e molto veloce ma è sotto contratto con la Williams e rappresenta per loro il pilota di punta del 2017 sul quale faranno molto affidamento”.

    Mercedes F1 2017: quella pazza idea Massa

    Toto Wolff parla così:“Se fossimo stati a fine 2017 sarebbe stato diverso dato che c’erano molti top driver in scadenza di contratto”. Oggi, invece, i tedeschi predono atto che non possono arrivare a nessun fenomeno del volante. E, allora, la Mercedes si accontenta di un pilota esperto, buon collaudatore e capace, al limite, di fare la seconda guida senza dare problemi e portando punti pesanti alla squadra. L’identikit ideale di due vecchie glorie come Felipe Massa e Jenson Button. Purtroppo, però, hanno dato entrambi l’addio al Circus da poche settimane. Stranamente, però, Massa è stato beccato in questi giorni, anziché nella sua calda dimora brasiliana, nell’umida e nebbiosa Londra assieme ad alcuni uomini della Mercedes. Intercettato da Autosport, l’ha spiegata così:“Sono in trattative per correre ancora ed in un campionato vero. Non ho ancora deciso dove cimentarmi ma ci sono alcune belle proposte sulle quali ragionare. Mi piace ancora guidare e non vedo il motivo per cui non dovrei continuare”. Escluso, però, un ripensamento sul suo ritiro dalla F1:“Verrò a vedere alcune gare e sarò presente come ambasciatore di alcuni brand, ma niente di più”. Tutto ciò, ovviamente, al netto di una chiamata da parte della scuderia capace di dominare indisturbata le ultime tre stagioni di F1. Fossimo in Wolff, ce lo faremmo un pensierino su Massa.