F1 2017: Red Bull crede nella rivoluzione! Ferrari è cauta

F1 2017: Red Bull crede nella rivoluzione! Ferrari è cauta
da in Ferrari F1, Formula 1 2017, Red Bull F1

    F1 2017: Red Bull crede nella rivoluzione! Ferrari è cauta

    La stagione 2017 di Formula 1 si avvicina con premesse diverse per Red Bull e Ferrari. Sulla scia di come si è chiusa la scorsa annata, c’è chi crede di poter spaccare il mondo e mettere in crisi la Mercedes e chi spera di vincere almeno qualche Gran Premio. I più gasati, entrando nel merito dei nuovi regolamenti destinati a regalare qualche possibilità di ricucire in fretta il gap, sono proprio gli austriaci. Ricordiamo che le nuove norme sono state approvate sulla base delle proposte fatte proprio dalla Red Bull.

    Le nuove regole nascono dalle idee della Red Bull e di Adrian Newey che, una volta approvate dalla FIA, è tornato a lavorare full time sul progetto Formula 1 dopo essersi preso negli anni scorsi alcune “distrazioni” con la Coppa America di vela e l’Aston Martin. Con l’avvicinarsi dell’inizio della stagione, Christian Horner comincia ad avere l’acquolina in bocca:“Stiamo lavorando sfruttando lo slancio del 2016 e, grazie alle nuove regole, pensiamo di poterci togliere delle soddisfazioni - si legge sul Corriere dello Sport – Adesso nel team si respira un’aria di reale ottimismo dato che possiamo fare un grosso step di crescita sia con il motore che con il telaio. Speriamo di poter dare una buona macchina ai nostri piloti e speriamo di poter lottare con la Mercedes”. Secondo Horner, i rivali dovranno temere la Red Bull che vanta una storica capacità di interpretare bene i nuovi scenari della Formula 1:“Nel 2017 si partirà da zero con le Mercedes ancora favorite ma noi puntiamo a ridurre il gap sfruttando le nuove regole per metter loro pressione”, ha osservato.

    Kimi Raikkonen, profeta planetario del “wait and see”, non inciampa sui pronostici neppure stavolta. Il pilota della Ferrari, evita accuratamente di lasciarsi andare ad analisi di qualunque tipo allineandosi perfettamente alla filosofia che la scuderia italiana ha deciso di sposare per questa stagione 2017:“Possiamo fare tante valutazioni ma alla fine sarà la pista a dire la verità su ogni singolo progetto. Ovviamente ci sono tante novità e tanti fattori da considerare ma non ha molto senso speculare ora sul nuovo regolamento”.

    511

    PIÙ POPOLARI