F1 a Monza: la Ferrari maschera i timori

Formula 1: la Ferrari si prepara al Gran Premio d'Italia 2010 temendo la velocissima pista di Monza

da , il

    F1 a Monza: la Ferrari di Alonso

    La Ferrari non ce la racconta tutta. Il team italiano ostenta serenità in vista del Gran Premio di Monza ma non ci sembra il caso di credere al 100% a questa specie di farsa. Il GP d’Italia deve concludersi con un trionfo che faccia accorciare il ritardo in classifica e ci convinca che questa F10 è una monoposto vincente. Possibile riuscirci nella velocissima pista brianzola? Per un Alonso che si definisce “una persona felice”, c’è un più schietto Massa che ammette:“Non sappiamo cosa aspettarci”. Emblematico.

    FELIPE MASSA. Il brasiliano riparte dalla puntata precedente nella prima conferenza stampa ufficiale del Gran Premio d’Italia. In particolar modo si sofferma sul discusso episodio della partenza non anticipata bensì troppo “avanzata”. “Credo di essere uno dei piloti che siedono più bassi nell’abitacolo e la parte anteriore della nostra monoposto è abbastanza alta, quindi non ho sicuramente visto bene la linea sulla griglia, ecco perché ero un po’ più avanti. A essere onesto – ha ammesso – sono stato fortunato che la cosa non sia stata notata durante la gara!”. Il numero 7 di Maranello ha definito non semplice la situazione. “Questo è un altro tracciato dove non abbiamo certezze su cosa aspettarci”, ha aggiunto.

    FERNANDO ALONSO. “Se non riuscissi a cogliere un buon risultato qui, o se non arrivassi al traguardo o se avessi un problema, allora Singapore sarebbe la mia ultima possibilità per rimanere in lotta per il titolo. Altrimenti potrei dire ‘addio’ al Mondiale”, pur definendo la situazione tranquilla, stavolta Alonso parla usando il massimo della cautela nella sua conferenza stampa. “Abbiamo fatto delle modifiche e abbiamo un pacchetto migliore qui - ha aggiunto – Sebbene diamo il massimo a ogni gara, dall’atmosfera che si respira ai box posso affermare che tutti i ragazzi della squadra vogliono cogliere un bel risultato su questa pista, per noi e per i nostri tifosi”.

    FERRARI VIRTUAL ACADEMY. In occasione del lancio del simulatore della Ferrari e della relativa Accademia virtuale, i piloti de team si sono sfidati a suon di giri veloci in un’affollata area stampa. Per la cronaca Massa ha battuto Alonso girando un secondo più veloce.