F1 a Valencia: Renault pronta a sfidare i big

In vista del nono appuntamento del mondiale 2010 di F1 la Renault si prepara a un ulteriore passo in avanti

da , il

    renault_mercedesGP

    A inizio stagione erano quattro i team dati per favoriti in questo mondiale 2010 di F1 e, ora che siamo giunti al nono appuntamento, sebbene siano stabili i nomi dei big, ci sono anche altre squadre che si stanno distinguendo. Se in cima alla vetta al momento se la giocano McLaren e Red Bull, subito dietro troviamo Ferrari e Mercedes GP: il team del cavallino sembra avere ancora qualche chance di riprendersi e unirsi al duo di testa, mentre sembrerebbe meno probabile che riesca nell’impresa la squadra tedesca, anche se tutto può ancora accadere. Ma alle spalle dei soliti noti troviamo la Renault, che finora ha dimostrato di avere un ottimo potenziale e di riuscire a tenere testa ai campioni dei piani alti.

    RENAULT F1. Il team francese finora ha potuto contare solo su Robert Kubica – il pilota che da inizio stagione ha mancato la zona punti in una sola occasione -, dal momento che la migliore prestazione del compagno di squadra, l’esordiente russo Vitaly Petrov, è stata un settimo posto in Cina: prima e dopo, il nulla. Al momento però la squadra di Enstone è ottimista per il prossimo appuntamento in Spagna – il gran premio d’Europa che si correrà questo weekend sul circuito cittadino di Valencia – grazie agli aggiornamenti previsti sulla nuova R30. Insieme ai colleghi di Woking, la Renault è infatti il team che da inizio stagione ha messo a punto il maggior numero di migliorie sulle proprie monoposto e, visti i risvolti positivi che hanno avuto i britannici in termini di performance e risultati, anche i francesi sono convinti che riusciranno a compiere ulteriori passi in avanti.

    ALAN PERMANE. “Per Valencia abbiamo in programma una nuova ala anteriore e un nuovo fondo estrattore”, ha fatto sapere il capo degli ingegneri, Alan Permane. “Quest’anno abbiamo assistito a un tasso di sviluppo davvero incredibile”, ha proseguito lodando il lavoro messo a punto dal team. “Se prendiamo come metro di misura il gap presente con la pole position, vediamo che questo si è ridotto sistematicamente gara dopo gara e che siamo migliorati più velocemente di alcuni nostri rivali”.

    ROBERT KUBICA. E il polacco della Renault ha confermato quanto affermato da Permane, dichiarandosi anch’egli ottimista in vista dell’appuntamento spagnolo. Secondo Kubica gli aggiornamenti previsti per Valencia gli permetteranno di avvicinarsi ai rivali di testa e combattere con loro. “Non siamo poi così distanti”, ha azzardato Kubica, “ma dobbiamo ancora guadagnare un bel po’ di terreno e l’unico modo per farlo è continuare a spingere e lavorare sodo”. Kubica sa bene che la Renault non sarà la sola a portare importanti aggiornamenti in pista a Valencia: “Tutto dipenderà da quanto faranno anche gli altri e quanto miglioreranno. Non ci resta che aspettare e vedere se le carte si mescoleranno e come ce la caveremo in confronto alla Mercedes”.

    Foto: gpupdate.net