F1, Alonso batte Rossi due volte nella sfida sul ghiaccio al Wrooom

Wrooom 2011: è Fernando Alonso a vincere la sfida sul ghiaccio contro Valentino Rossi e gli altri piloti di Ferrari e Ducati

da , il

    alonso rossi wrooom 2011 kart 500

    Ferrari

    Alonso batte Rossi nell’attesa sfida sul ghiaccio del Wrooom 2011. Il pilota Ferrari batte tutti in entrambe le sfide in programma: sui kart prima e sul delle Fiat 500 poi. Era il lontano 2006 quando il pilota spagnolo ed il centauro italiano si mandarono i primi messaggi di sfida. Allora Alonso era campione del mondo in carica di F1 e si apprestava a vincere il secondo alloro iridato mentre Rossi effettuava dei test con la F1 al volante della Ferrari e strizzava l’occhio alle quattro ruote minacciando un approdo nel Circus iridato da evento epocale…

    ROSSI vs. ALONSO. Da quelle prime schermaglie ne è passata di acqua sotto ai ponti. Adesso Fernando Alonso è pilota Ferrari e da grande nemico di Maranello si è trasformato nel nuovo leader del team. Valentino Rossi ha rinunciato per sempre al sogno Formula 1 e sta iniziando una nuova avventura col Rosso della Ducati per un fantastico binomio tutto italiano da sfruttare dentro la pista per vincere e al di fuori per scopi commerciali. I due campioni si sono già conosciuti a Maranello nei mesi scorsi scambiandosi affettuosi attestati di stima. Nessuna tensione, né voglia di dimostrare con il coltello tra i denti chi ce l’ha più grosso,quindi, la gara coi go-kart e con le Fiat 500 è stata l’occasione per divertirsi “in famiglia”. Ciò non toglie che tutti i piloti che si sono messi in gioco abbiano dato il 101% in termini di grinta ed impegno.

    WROOOM 2011 – SFIDA SUL GHIACCIO. Anche se in palio non c’era praticamente nulla, Fernando Alonso ha deciso di iniziare l’anno 2011 da dominatore. Nella prima sfida, quella con i kart, il vicecampione del mondo di F1 2010 ha battuto nell’ordine: Felipe Massa, il ducatista sempre fortissimo sul ghiaccio Nicky Hayden, il giovane collaudatore Ferrari Jules Bianchi, Valentino Rossi, Marc Gené e Giancarlo Fisichella. L’ordine di arrivo della prima gara è stato anche quello di partenza della seconda con Alonso che, al volante della sua Fiat 500, ha mantenuto la testa della corsa fino all’ultimo giro. Sul podio assieme a lui sono saliti Hayden e Rossi che hanno beffato tutti i loro colleghi delle quattro ruote. Giancarlo Fisichella si è consolato ricevendo il premio per la vittoria nella gara di sci disputata in mattinata.

    ROSSI IN FERRARI. Rossi in rosso è stato un sogno divenuto realtà. Rossi in Ferrari no. Il presidente del Cavallino torna sull’argomento per fare il suo personale in bocca al lupo al campione di Tavullia. “Vale in Rosso Ferrari? Non credo – ha scherzato Montezemolo - sono contento di vedere in rosso Massa e Alonso così come sarò contento di rivedere, quando capiterà l’occasione, Valentino divertirsi di nuovo con una Formula 1. Credo però che il suo obiettivo sia vincere con una moto italiana e quindi diversi dal nostro sport: credo che abbia fatto bene le sue valutazioni che abbia avuto ragione.”