F1, Alonso: bocciato da Vettel e Hamilton! Difficile il suo ritorno in Ferrari

Alonso si offre a Ferrari e Mercedes per la stagione di F1 2018 ma Vettel e Hamilton dicono NO

da , il

    F1, Alonso: bocciato da Vettel e Hamilton! Difficile il suo ritorno in Ferrari

    Fernando Alonso ha iniziato la sua marcia di ritorno in Ferrari in vista della stagione di Formula 1 2018. Il suo è un attacco a due fuochi. Da una parte lancia segnali d’amore alla scuderia italiana definendo “meravigliosa” la sua prima esperienza dal 2010 al 2014. Dall’altra, per bocca del manager e amico Flavio Briatore, precisa che i presunti problemi avuti con il Cavallino Rampante erano solo legati al pessimo rapporto con Marco Mattiacci.

    Tuttavia, le possibilità che Alonso vesta ancora la tuta della Ferrari sono pochissime. Oltretutto, Sebastian Vettel, pur non avendo alcun diritto di veto, ha fatto sapere che non lo vuole tra i piedi. Dello stesso avviso è Lewis Hamilton quando gli è stato fatto notare, a margine della prima conferenza stampa del GP d’Austria 2017 di F1, che lo spagnolo si stava offrendo anche alla Mercedes.

    F1 2018: Alonso si offre a Ferrari e Mercedes

    La situazione “Alonso 2018″ è tanto semplice quanto complessa. Il pilota sta lavorando sodo per strappare un contratto a Ferrari o Mercedes che ritiene le due uniche certezze in vista della prossima stagione di Formula 1. Entrambe le scuderie hanno il contratto del loro secondo pilota, rispettivamente Raikkonen e Bottas, in scadenza. Per cui i sogni dello spagnolo sono legittimi. Lo sono, però, solo fino ad un certo punto.

    Nando è un personaggio scomodo. E’ un campione di razza. E’ un gallo che difficilmente ammette di dividere il pollaio con altri soggetti dello stesso peso. La storia della sua carriera sta lì a dimostrarlo. Tanto Maurizio Arrivabene e Sergio Marchionne, lato Ferrari, quanto Toto Wolff e Niki Lauda, lato Mercedes, sanno benissimo che prendere Alonso è più un rischio che un’opportunità. Solo una scelta di cuore con un occhio allo spettacolo e uno all’incoscienza potrebbe convincerli del contrario.

    Alonso 2018? Vettel e Hamilton non lo vogliono in squadra

    Come detto, a rendere difficile un arrivo di Alonso in Ferrari o Mercedes, c’è la presenza di Vettel e Hamilton come autorevoli leader del box.

    Con che faccia Arrivabene riuscirebbe a comunicare al suo pupillo Seb che dal prossimo anno avrà una grossa grana interna da gestire come il doversi confrontare con uno dei piloti più forti e affamati di vittorie di tutti i tempi? Il tedesco della Ferrari ha poi già espresso la sua opinione:“Non spetta a me decidere, ma se potessi terrei ancora Kimi (Raikkonen) al mio fianco”.

    Anche Hamilton ha bocciato Alonso per l’ennesima volta. Stavolta, in occasione della conferenza stampa del GP d’Austria di F1 2017, non ha rivangato il passato e si è limitato ad un “non sto pensando al mio prossimo compagno di squadra anche perché sono contento di quello che ho ora”.

    Alonso:”Non so cosa ho fatto a Vettel e Hamilton”

    Se tra Ferrari e Mercedes c’è una squadra che ha un 1% di possibilità di prendere Fernando Alonso si tratta della scuderia di Maranello per cui quello che dice Hamilton lascia il tempo che trova. Ad ogni modo, in risposta all’inglese ed a Vettel, l’asso di Oviedo ha evitato la polemica dichiarando:“Non so come mai hanno risposto così, andrebbe chiesto a loro ma per me è tutto Ok”.