F1, Alonso: Ferrari più forte oggi di un anno fa

Formula 1: Fernando Alonso commenta il 2011 della Ferrari e promuove il comportamento della squadra indicandolo come punto di forza per il 2012 e come punto debole che ha impedito nel 2010 di vincere il titolo all'ultima gara

da , il

    ferrari fernando alonso commento 2011

    Sebbene quella 2011 sia stata una stagione fallimentare per la Ferrari, Fernando Alonso dà un giudizio positivo della sua squadra. Secondo il pilota spagnolo, il team è stato più forte quest’anno rispetto al 2010. Effettivamente, scarsa competitività della monoposto esclusa, si sono registrati meno errori strategici. Proprio a causa di un madornale sbaglio nella tattica, 12 mesi fa Alonso ha visto sfumare il titolo mondiale che sembrava già ipotecato.

    FERNANDO ALONSO. “Sono arrivato secondo lo scorso anno e nessuno se lo ricorda e io non voglio ricordarmelo tra dieci o vent’anni, quindi se questa volta finisco secondo, terzo o quarto, non è una mia priorità“, ha dichiarato un realista Fernando Alonso nella saletta delle conferenze stampa. Lo spagnolo vede pioggia per domenica e spera in un po’ di movimento in pista. Per lui arrivare davanti a Button in classifica dopo essersi tenuto dietro già Webber e Hamilton ha esclusivamente un valore simbolico:“Non è così importante per noi, ma probabilmente mi dà una certa sicurezza per il futuro vedermi davanti a piloti con vetture migliori della nostra”.

    FERRARI F1. Ciò che interessa ad Alonso è il 2012. In quella direzione va ogni ragionamento. Anche quelli che riguardano l’attuale momento della squadra:“Complessivamente io la ricordo come una annata non negativa con il miglioramento in aree in cui siamo stati deboli l’anno scorso - ha affermato il due volte iridato – La squadra è stata più forte e sento che con una vettura competitiva il prossimo anno possiamo essere molto competitivi e in lotta per il campionato del mondo. Lo scorso anno, il nostro inizio e le strategie non erano così buone, abbiamo avuto un approccio conservativo per le gare e siamo migliorati in tutte quelle aree quest’anno. Alonso ha salutato i giornalisti con un annuncio che va a stridere con le cautelative dichiarazioni delle settimane passate:“Perché sono sicuro di poter lottare per il campionato l’anno prossimo? Perché io sono alla Ferrari”.