F1, Alonso: quanto vale Vettel senza la Red Bull?

Formula 1: provocazione firmata Fernando Alonso e indirizzata a Sebastian Vettel

da , il

    Sebastian Vettel, Fernando Alonso

    Fernando Alonso è stato raggiunto nel 2011 da Sebastian Vettel quanto a numero di campionati mondiali vinti. Sono due per entrambi. Lo spagnolo, però, si dice non ancora convinto del tutto sulle qualità del pilota Red Bull e spera di poterlo giudicare anche al volante di una vettura inferiore. E’ strano che Alonso non ricordi la storica vittoria del tedesco al volante di una Toro Rosso, ex Minardi, nel Gran Premio di Monza. Ma qualcosa che manca ancora a Vettel c’è: vincere un mondiale con una monoposto di pari livello rispetto a quella degli avversari.

    SEBASTIAN VETTELFERNANDO ALONSO. Il campionato 2010 ha rischiato di perderlo nonostante una Red Bull sensibilmente superiore alla concorrenza. Nel 2011 ha fatto gran tesoro degli errori dell’anno prima ed è stato fantastico nel massimizzare il vantaggio competitivo regalatogli dalla sua monoposto. Nessuno lo ha ancora visto nelle condizioni di Fernando Alonso. Nessuno lo ha visto lottare per un campionato mondiale con un mezzo inferiore. Secondo il pilota Ferrari sia lui che Hamilton hanno dimostrato questa capacità. Vettel, invece, non ha avuto ancora modo di trovarsi in quella condizione:“Vedremo se con una macchina da sesto posto riuscirà comunque ad arrivare secondo o terzo - ha dichiarato l’asturiano – fino ad ora ha guidato una macchina capace di fargli vincere il titolo con cinque gare d’anticipo”. Sia chiaro, vedere queste dichiarazioni come esternazioni di uno spaccone è riduttivo. Questa è lotta psicologica. Terreno sul quale Alonso ha pochi rivali. A proposito di rivali, oltre alle Red Bull, l’asso di Oviedo cita la McLaren:“Da loro dobbiamo imparare il modo di risolvere in fretta i problemi e sviluppare velocemente la monoposto”. Il lavoro di Pat Fry a Maranello, tecnico made in Woking, potrebbe aiutare in questo senso. Ne è convinto Alonso che con Fry ha sfiorato il titolo nel 2007.