F1, Alonso: Vettel in Ferrari non fa paura

Formula 1: Vettel in Ferrari? Ecco il parere di Fernando Alonso secondo il quale non sarebbe un problema condividere il box con un campione del mondo

da , il

    vettel ferrari alonso

    Il Presidente Luca di Montezemolo ha dichiarato nei giorni scorsi, senza ambiguità, che un giorno Sebastian Vettel guiderà per la Ferrari. Quel giorno potrebbe essere tra 12 mesi quando scadrà il contratto che lo lega alla Red Bull e la Rossa di Maranello potrebbe salutare Felipe Massa. Al più tardi, lo stesso scenario potrebbe ripresentarsi dal 2013. Alla prima apparizione ad un evento pubblico, i giornalisti hanno assediato Fernando Alonso per sapere un opinione al riguardo dall’attuale Re del box Ferrari il quale ha risposto molto serenamente, mostrandosi per nulla preoccupato della difficile convivenza.

    VETTEL – FERRARI. Montezemolo ha dichiarato su Sebastian Vettel:“Guiderà una macchina rossa prima o poi”. Personalmente credo sia solo un’azione di disturbo. O una boutade. Quando la Rossa ha ingaggiato per davvero Raikkonen e poi Alonso ha fatto esattamente il contrario: ha smentito andando persino oltre le certezze di tutto il Circus. Perché questo cambio di tattica? Perché rendere pubbliche le proprie intenzioni? Secondo me è solo per distrarre il campione del mondo 2010. Vedremo.

    ALONSO – FERRARI. “Non mi preoccupo se un giorno arriverà Vettel – ha dichiarato sprezzante Alonso durante un’uscita pubblica nella sua Spagna – Anche perché nessun compagno ha mai fatto un solo punto più di me”, ha aggiunto forte di avere i numeri dalla sua parte. Anche nell’anno in McLaren con Lewis Hamilton, il suo per lui più difficile, infatti, concluse a pari merito con l’inglese. L’anno in cui le prese, semmai, è quello della convivenza con Jarno Trulli in Renault ma l’italiano, prima di essere appiedato da Briatore, si mostrò meno costante a livello generale.