Superbike: Neil Hodgson si ritira

Neil Hodgson ha annunciato il suo ritiro dalle corse: il 36enne pilota britannico vincitore nel 2003 del mondiale Superbike con la Ducati ha deciso di lasciare l'attività agonistica in seguito a un brutto incidente di motocross avuto lo scorso anno che ha comportato un serio infortunio alla spalla sinistra

da , il

    Neil Hodgson ha annunciato il suo ritiro dalle corse: il 36enne pilota britannico vincitore nel 2003 del mondiale Superbike con la Ducati ha deciso di lasciare l’attività agonistica in seguito a un brutto incidente di motocross avuto lo scorso anno che ha comportato un serio infortunio alla spalla sinistra.

    Hodgson avrebbe dovuto correre il campionato BSB in sella ad una Yamaha, ma una caduta durante le qualifiche della gara di Brands Hatch ha riacutizzato il problema alla spalla e gli ha fatto prendere la decisione di lasciare definitivamente le due ruote.

    Sto appendendo la tuta al chiodo ma la vedo positivamente perché ho passato 20 anni in un vortice e la mia è stata una buona carriera. Così è ed ora non ho nessun rammarico.”

    Neil Hodgson lascia definitivamente le corse: la caduta riportata durante le qualifiche della prima tappa di Brands Hatch ha riacceso i problemi alla spalla sinistra del 36enne pilota britannico (problemi causati da un brutto infortunio rimediato nel 2009 durante un allenamento di motocross, proprio come successo quest’anno a Valentino Rossi e Jorge Lorenzo) e lo a convinto ad annunciare il ritiro dalle competizioni.

    Dal dal 1996 al 2003 
Neil Hodgson ha corso 147 gare nel mondiale Superbike (16 le vittorie), correndo per Ducati Racing ADVF, Kawasaki Racing, GSE e HM Plant Racing; carriera culminata con il titolo iridato WSBK vinto nel 2003 in sella alla 999 del Team Ducati Fila davanti al compagno di squadra, Ruben Xaus.

    Nel 2004 il salto in MotoGP, per poi approdare alla AMA Superbike (vi ha corso su Ducati e Honda) e infine nel BSB SBK in sella alla Yamaha.