F1: BMW Sauber cambia nome e Theissen lascia Monaco

da , il

    theissenBMW

    La BMW Sauber è pronta a riappropiarsi del suo vecchio nome e Mario Theissen si prepara a lasciare la direzione di BMW Motorsport. A partire dal 2011 infatti, il team di Hinwil tornerà a correre senza il nome del colosso di Monaco, mentre il boss della casa bavarese ed ex team principal della scuderia svizzera, passerà il testimone all’ex team manager del team di Formula1 Toyota, Jens Marquardt. La notizia arriva giusto qualche giorno dopo la smentita, da parte dello stesso Thiessen, della volontà del colosso tedesco di tornare in Formula1 a partire dal 2013. Il costruttore tedesco ha infatti abbandonato le competizioni nella massima categoria a fine 2009, dopo aver gareggiato per quattro stagioni con il team BMW Sauber.

    BMW SAUBER F1. La scuderia di Hinwil, acquisita nel 2006 dal costruttore tedesco e passata nuovamente nelle mani del suo proprietario Peter Sauber a fine stagione 2009, risultava comunque ancora iscritta al mondiale di Formula1 con il nome del colosso di Monaco. A partire dal 2011 però sembra che il team svizzero potrà finalmente tornare a chiamarsi con il proprio nome. L’amministratore delegato del team, Monica Kaltenborn, ha annunciato: “Abbiamo l’approvazione della Commissione per eliminare BMW dal nostro nome al termine della stagione 2010. A tempo debito comunicheremo i cambiamenti”. Il futuro nome potrebbe essere semplicemente Sauber F1 Team, ma potrebbe anche intervenire il nuovo main sponsor degli svizzeri, la Telmex…

    BMW MOTORSPORT. Jens Marquardt, ex team manager del team Toyota F1, prenderà il posto di Mario Theissen alla direzione di BMW Motorsport. Il colosso giapponese aveva iniziato la sua avventura nel Circus nel 2002 ma, a seguito della grossa crisi economica che aveva investito il settore automobilistico, a fine 2009 la Toyota aveva deciso di abbandonare l’impegno su pista, così come scelsero di fare i colleghi di Monaco. Thiessen si prepara dunque a passare il testimone all’ex rivale, dopo dodici anni passati alla direzione della sezione sportiva di BMW, che è pronta per riportare la casa tedesca a partire dal 2012 nel DTM, il campionato tedesco per vetture da turismo. La notizia del passaggio di consegne arriva pochi giorni dopo la smentita, da parte dello stesso Theissen, di un possibile ritorno di BMW in Formula1 a partire dal 2013.

    MARIO THEISSEN. “Abbiamo pianificato e preparato questo cambio in modo molto preciso”, ha fatto sapere il boss tedesco. “Con la ridefinizione di BMW Motorsport e la decisione a favore del progetto DTM, è stato tracciato il percorso per un futuro di successo sui circuiti motoristici. Questo è il momento ideale per mettere la leadership di BMW Motorsport in nuove mani. Non ho alcun dubbio che Jens Marquardt sia l’uomo ideale per questo ruolo”.

    JENS MARQUARDT. “Dirigere la sezione Motorsport di BMW è un lavoro da sogno per me e allo stesso tempo un’enorme dimostrazione di fiducia”, ha fatto sapere Marquardt, che era approdato in Toyota nel 2000 all’interno del dipartimento ingegneristico e successivamente aveva ricoperto il ruolo di team manager in Formula1 a partire dal 2008. “Gli eventi endurance con BMW M3, il programma sportivo per la clientela, la promozione di giovani talenti nel mondo delle corse e soprattutto, il progetto DTM, sono tutte sfide affascinanti. So che Mario Thiessen mi sosterrà totalmente e non vedo l’ora di mettermi al lavoro”.