F1, Canada: Red Bull e McLaren caute ma ottimiste

Formula 1 2011: McLaren e Red Bull commentano con Hamilton e Vettel le loro aspettative per il Gran Premio del Canada di F1 2011

da , il

    sebastian vettel red bull canada f1 2011

    Sebastian Vettel è l’uomo da battere sempre e comunque. Lewis Hamilton è indicato da più parti come il favorito per la vittoria finale nel Gran Premio del Canada d1 F1 2011. Sono i box di Red Bull e McLaren, quindi, quelli che meritano maggior attenzione in queste ore di attesa che ci separano dall’ultima sessione di prove libere e, soprattutto, da una lotta per la pole position che rischia di essere determinata dall’incognita delle condizioni meteorologiche.

    SEBASTIAN VETTEL. L’incidente sul muro dei campioni capitato a Vettel nella prima sessione di prove libere non ha distolto il pilota Red Bull dal suo obiettivo: vincere ancora! Vincere a Montreal ed avvicinarsi ancora al secondo titolo iridato. Vincere in Canada per battere il record di Schumacher di 13 successi in una stagione. “Non è impossibile”, ha affermato. Poi ha precisato forse scaramanticamente:“Alcuni record di Michael sono davvero difficili da battere. Ma non ci sto pensando”. Quanto al suo venerdì di prove, Vettel si è detto contento del setup trovato anche se si aspetta decisi miglioramenti dall’analisi dei dati raccolti.

    MCLAREN. Lewis Hamilton e Jenson Button hanno sofferto più degli altri le continue interruzioni con bandiera rossa durante le prove libere. Questa circostanza ha impedito di portare avanti il solito lavoro di confronto dei setup. Nonostante gli intoppi, comunque, Hamilton vede positivo:“Stiamo cercando il giusto equilibrio. Siamo sulla buona strada. Il passo gara non è male. Siamo veloci”. Dopo clamorosi scivoloni, il pilota anglocaraibico non è nuovo a prestazioni strabilianti da riscatto totale. Visto il peggio del peggio che è riuscito a combinare a Monaco, in molti si aspettano da lui una prestazione maiuscola.