F1, cupolino: la FIA fa un test e un video

Formula 1: la FIA pubblica un interessante video che qui riproponiamo dove effettua un test su un cupolino da aereo caccia che potrebbe essere usato in F1 per proteggere la test dei piloti

da , il

    cupolino f1

    Il cupolino torna di moda in Formula 1. La FIA sta testando alcune soluzioni per proteggere la testa dei piloti ed evitare situazioni di pericolo come quella capitata a Felipe Massa durante le qualifiche del Gran Premio di Ungheria del 2009. L’idea che frulla nella mente di Jean Todt è utilizzare un cupolino come protezione. In conseguenza di ciò, sul sito della Federazione Internazionale dell’Automobile è stato pubblicato un interessante video nel quale vengono mostrati gli effetti dell’impatto di una ruota di Formula 1 lanciata a 225 Km/h su un cupolino analogo a quelli montati sugli aerei da caccia.

    CUPOLINO F1. Qui non siamo di fronte solo ad una innovazione tecnica. Il tema del cupolino in Formula 1 non è soltanto un problema che obbliga gli ingegneri a trovare materiali ultraresistenti ma al tempo stesso molto trasparenti, che non diano riflessi fastidiosi ai piloti e che garantiscano comunque una certa traspirazione. C’è anche un problema di natura filosofica, se così si può dire. Da sempre la Formula 1 vede la testa del pilota a contatto con l’aria. Fare un cambiamento in tal senso, secondo molti addetti ai lavori, rischia di confondere la vera natura di questo sport. Lo sconto è aperto: tradizionalisti contro avveniristi.

    COMMENTI. Qualcuno, all’interno del Circus, è già uscito allo scoperto trasformando in parole quanto sintetizzato nelle righe precedenti. Secondo Nigel Mansell le vetture con il cupolino:“Non sarebbero più delle Formula 1″. Marc Surer pensa a problemi di natura pratica come il surriscaldamento dell’abitacolo nei Gran Premi sotto il sole:“Ci vorrebbe l’aria condizionata - azzarda e prosegue – immaginate un guasto al KERS ed i vapori che entrano nell’abitacolo”. Norbert Haug parla di esperimento interessante ma poi precisa:“Secondo me gli abitacoli devono restare aperti”. Favorevole, invece, Nico Rosberg, l’unico pilota in attività interrogato sull’argomento:“Tutto ciò che migliora la sicurezza è positivo”.

    VIDEO CRASH TEST CUPOLINO – FIA.

    Foto: sky.it