F1: Di Grassi beffa Massa e Barrichello sui kart

Formula 1: è Lucas di Grassi a vincere l'annula gara di kart di Florianopolis organizzata da Felipe Massa a scopo benefico

da , il

    kart massa digrassi

    Di Grassi batte Massa e Barrichello sui Kart. Il weekend che ci siamo messi alle spalle è stato zeppo di appuntamenti per i piloti di Formula 1, in particolare per quelli in orbita Ferrari. Mentre la scuderia del Cavallino era impegnata con la maratona televisiva Telethon, Fernando Alonso presenziava ad alcuni eventi per lo sponsor Santander e Felipe Massa teneva la sua annuale corsa di Kart in quel di Florianopolis. Senza Schumacher nel ruolo di guest star, la battaglia per la vittoria finale è stata tutta un discorso tra brasiliani. Alla fine l’ha spuntata il meno quotato Lucas di Grassi.

    FELIPE MASSA – KART. La quarta edizione dell’International Challenge of Go-Kart Champs si è conclusa nel segno di Lucas di Grassi. Il pilota della Virgin Racing ha chiuso davanti all’organizzatore dell’evento in quel di Florianopolis (Brasile), Felipe Massa. Terzo gradino del podio per Rubens Barrichello. Di Grassi ha ottenuto più punti dei rivali grazie alla vittoria in gara 1 dopo un bel duello con Massa e Antonio Pizzonia. In gara 2, invece, il driver Virgin è stato costretto al ritiro. Gli avversari, però, non hanno raccolto punti sufficienti per scavalcarlo. La vittoria nella seconda manche, infatti, è andata a sorpresa a Bia Figueredo, giovane donna pilota della Indy Car League che, partita undicesima, ha concluso davanti a Rubens Barrichello e Felipe Giaffone.

    FERRARI TELETHON. Si è tenuta ad Adria la tradizionale “24 Ore per Telethon”, competizione che ha visto schierate Kia Rio e Fiat 500, giunta alla settima edizione e strettamente legata alla maratona televisiva a scopo benefico. In tutto erano trenta i team impegnati con 6/8 piloti ciascuno. Tra questi anche il collaudatore della Scuderia Ferrari di F1 Giancarlo Fisichella che ha vinto nella propria categoria ed ha concluso al quarto posto assoluto. Nello stesso team del pilota romano era schierato anche Eugene Kaspersky, titolare dell’ultimo sponsor entrato nel mondo Ferrari. Per la cronaca il successo assoluto è andato all’equipaggio capitanato da Thomas Biagi.