F1, Felipe Massa: Ferrari solo sfortunata

Formula 1: Felipe Massa parla del prossimo Gran Premio di Germania e del momento delicato della stagione in cui si trova la Ferrari e spiega che tutto è determinato solo dalla sfortuna! Strano, ma vero

da , il

    Chiedete a Felipe Massa come mai la Ferrari si stia trovando così in difficoltà e troverete una risposta che ha ben poco di tecnico. Secondo il pilota brasiliano è mancata solo la fortuna. Per correttezza, comunque, non chiede un bacio da parte della dea bendata in vista del Gran Premio di Germania. Niente affatto. Massa è talmente sicuro dei propri mezzi che si augura semplicemente che le cose vadano seguendo la normalità. “Può sembrare strano per un pilota - scrive sul suo blog personale ospitato dal sito Ferrarima la cosa che desidero di più è fare una gara normale”.

    FELIPE MASSA. Il brasiliano fa il conto delle sfighe e presenta un quadro difficile da criticare:“A Montreal e a Silverstone sono stato coinvolto in collisioni nel primo giro che mi hanno costretto entrambe le volte a tornare ai box subito mentre a Valencia la safety-car è entrata in pista nel momento più sbagliato e ha rovinato la mia gara”. In tutte e tre le circostanze la Ferrari aveva dimostrato di avere un passo gara in linea con i migliori. “Il mio obiettivo per questo fine settimana – prosegue Massa – è quindi quello di fare un weekend senza problemi dall’inizio alla fine”. Il ferrarista non pensa a vincere:“Al momento abbiamo di fronte una concorrenza molto forte: però se non succederà nulla di strano domenica e potremo sfruttare il potenziale allora sarò soddisfatto perché sono certo che, in questo modo, saranno arrivati anche i risultati”.

    FERRARI. Massa ha raccontato che tutti in fabbrica hanno lavorato duramente dopo la gara di Silverstone. Lui si è impegnato in alcuni briefing con i tecnici ed ha guidato al simulatore per riprendere confidenza con la pista di Hockenheim dove non ci corre dal 2008. “Mi piace questo tracciato - ha detto - e quest’anno ci sarà la novità delle gomme slick. L’ultima volta in cui siamo stati qui, nel 2008, sono arrivato terzo mentre la volta precedente, nel 2006, conquistai il secondo posto alle spalle di Michael Schumacher”. Secondo il pilotino di San Paolo le caratteristiche del nastro d’asfalto si adatteranno alla F10 che porterà in pista durante le prove libere del venerdì un nuovo diffusore.