F1, Ferrari: Alonso e Massa ripartono alla pari

Formula 1: la Ferrari dichiara che a partire dalla prossima stagione 2011 di F1 i due piloti Fernando Alonso e Felipe Massa ripartiranno con pari opportunità di vincere il titolo

da , il

    ferrari massa alonso montezemolo

    Con la liberalizzazione degli ordini di scuderia si pensava che la Ferrari cogliesse la palla al balzo e dichiarasse Fernando Alonso prima guida con Felipe Massa nel ruolo di gregario. Invece, no! In una delle tante interviste rilasciata dal Presidente Luca Cordero di Montezemolo viene ribadito che la stagione 2011 vedrà di nuovo i due piloti partire con pari opportunità. Sarà la pista, semmai, a decretare quale dei due sia più in forma. Sarà la classifica, a quel punto, a indicare su chi puntare per la vittoria di un titolo mondiale voluto fortissimamente dopo 3 stagioni a secco…

    FERRARI F1. Il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo ha detto che i suoi due piloti, Felipe Massa e Fernando Alonso, cominceranno la stagione 2011 di F1 con identico trattamento e medesime possibilità di vincere il titolo mondiale. A seguito dell’ordine di scuderia del Gran Premio di Germania , era apparso chiaro a tutti che il brasiliano era stato declassato dal team a semplice gregario. Nonostante da quest’anno la mossa possa essere considerata del tutto lecita, la Ferrari preferisce partire con un attacco a due punte. “Se credo che uno dei miei piloti non sia in grado di vincere il campionato, cambierò le cose. Adesso voglio due piloti nelle condizioni di vincere”, ha detto nell’incontro con la stampa specializzata di ieri. “Non voglio piloti frustrati sin dal primo GP perché sanno che hanno un ruolo di secondo piano. Anche perché le corse sono imprevedibili… – ha proseguito – quello che è importante è che i piloti sappiano cosa deve succedere quando è necessario, vale a dire nella seconda metà della stagione”. Montezemolo ha detto che fare una scelta tra i suoi piloti alla terza gara dell’anno sarebbe ridicolo, ma quello che è accaduto nel GP di Germania 2010 è ben diverso:“Massa non era così veloce”, ha commentato. Ironia della sorte, senza l’aiuto di Massa ad Hockenheim, Alonso si sarebbe presentato ad Abu Dhabi con 7 punti in meno in classifica ed impossibilitato a cadere nella trappola di seguire Webber… ma questa è un’altra storia!

    FERNANDO ALONSO. Alonso ha surclassato Massa. Lo spagnolo si troverà un brasiliano altrettanto molle nel 2011? Nel dubbio, l’asso di Oviedo non lascia nulla al caso. In previsione della presenza del KERS, il che significa un aumento del peso vettura con conseguente minor possibilità di utilizzare la zavorra per migliorare il bilanciamento della macchina, si è messo a dieta. Obiettivo: perdere dai 2 ai 3 chili prima del GP del Bahrain. “I fans dovranno prepararsi a vedermi più magro – ha dichiarato - Migliorerò anche la mia preparazione atletica, in vista del campionato più lungo che si sia mai visto, perchè bisognerà essere assolutamente in forma per dieci mesi”. Anche altri piloti come Rubens Barrichello hanno fatto sapere che lo imiteranno. Per evitare un’esasperazione delle diete dei protagonisti del Circus, comunque, la FIA ha alzato il peso minimo delle vetture da 620 a 640 kg. Così facendo, anche i più pesanti saranno meno penalizzati.