F1, Ferrari: come Alonso nessuno mai

formula 1: il team principal della Ferrari Stefano Domenicali dichiara che Alonso ha un modo unico di lavorare con la squadra

da , il

    Ferrari a Madonna di Campiglio con Alonso

    Nessuno è mai stato come Fernando Alonso. A dirlo è Stefano Domenicali. Il team principal della Ferrari ha raccontato nel corso del Wroom 2012 di essere rimasto molto colpito dal modo in cui il pilota spagnolo lavora con la squadra:“Fernando ha avuto due anni straordinari con noi, sfiorando il mondiale nel 2010 e poi migliorandosi ancora l’anno scorso quando, pur avendo una macchina meno competitiva, è riuscito a mantenere uno standard di prestazione altissimo. Sono rimasto molto colpito dal suo modo di vivere la squadra: è una persona che dà tanta motivazione alle persone ed è spesso in fabbrica per lavorare con gli ingegneri”.

    FERNANDO ALONSO. In una vita di esperienza accumulata a Maranello, compresa l’era Schumacher, Stefano Domenicali dichiara di non aver mai visto un pilota così concentrato sul lavoro:“Onestamente in più di vent’anni a Maranello non ho visto nessuno passare così tanto tempo con il team come fa lui. Soprattutto, credo che Fernando abbia dimostrato una grande fiducia in noi quando, nella prima parte dello scorso anno e in un momento non certamente facile, ha preso la decisione di legarsi a noi per tanti anni” Secondo il team principal della Ferrari, Alonso è il miglior pilota del momento. Più forte anche del bi-campione del mondo Vettel:“Sebastian ha avuto una straordinaria stagione, tanto in qualifica quanto in gara, potendo contare su una macchina altrettanto straordinaria: però io penso che Fernando sia il migliore, anche se il tedesco gli è vicino.”

    FELIPE MASSA. Il capo della gestione sportiva ha parlato anche di Felipe Massa:“Sa bene che questa è per lui una stagione decisiva e che abbiamo bisogno di averlo al massimo della forma per il bene della Scuderia ma non penso che questa situazione possa essere un problema nel suo rapporto con la squadra”. Fare bene con un compagno scomodo come Fernando Alonso non è facile per nessuno. Domenicali non per questo vuole fare sconti al brasiliano:“Non credo che soffra il fatto di avere al suo fianco un pilota del talento e della personalità di Fernando: piuttosto, questo deve essere per lui un’opportunità per migliorarsi ancora: a 31 anni, quelli che compirà fra qualche mese, è nel pieno delle sue possibilità”.