F1, Ferrari: Domenicali spiega l’ala flessibile

Formula 1: la Ferrari ammette alcune preoccupazioni per l'ala anteriore troppo flessibile vista sulla monoposto di Felipe Massa

da , il

    ferrari ala anteriore flessibile gp india 2011

    La Ferrari vuole chiarire il perché l’ala anteriore di Felipe Massa fosse così flessibile durante il Gran Premio d’India. Il team principal del Cavallino Rampante spiega che l’elemento montato sulla vettura del brasiliano era del tutto identico a quello di Fernando Alonso. Tuttavia, il capo della Gestione Sportiva di Maranello ammette:“Abbiamo notato strani comportamenti su quell’ala in determinate condizioni. Non è successo sempre. Ma è stato abbastanza chiaro”.

    FERRARI - F1 2012. La Ferrari ha anticipato di un paio di mesi il normale programma di lavoro sulla monoposto 2012. Questo sta dando ottime indicazioni. Sebbene i risultati in pista non lo dimostrino chiaramente, Stefano Domenicali la vede così:“Il programma sta dando i suoi frutti. Accumuliamo dati importanti su tutto quello che facciamo in prospettiva 2012, le decisioni prese sono buone. I problemi di quest’anno saranno criticità in meno per i prossimi test di febbraio”. Obiettivo della Ferrari è proseguire con questo approccio anche ad Abu Dhabi e Interlagos al fine di massimizzare le occasioni di girare in pista che restano da qui alla presentazione delle nuova vettura.

    FERRARIALA FLESSIBILE. Quanto all’ala anteriore flessibile vista nel Gran Premio d’India. Il capo della scuderia italiana tiene a precisare innanzitutto che si tratta di un elemento assolutamente regolare che ha superato i test della FIA:“Tutti hanno visto le oscillazioni. Per questo motivo abbiamo fatto fare una verifica ai commissari prima della gara per esser certi che tutto fosse in regola. Ora analizzeremo i dati raccolti su questo problema”, ha spiegato l’imolese.