F1, Ferrari: Giovinazzi in Haas per 7 GP nelle prove libere

Nella stagione 2017 di Formula 1 Giovinazzi, giovane di casa Ferrari, farà esperienza con il team Haas

da , il

    F1, Ferrari: Giovinazzi in Haas per 7 GP nelle prove libere

    Antonio Giovinazzi prosegue il sogno della Formula 1. Nella stagione 2017 avrà la possibilità di guidare nelle prove libere 1 per ben sette Gran Premi con il team Haas. Il collaudatore della Ferrari potrà così accumulare esperienza con un team “amico” del Cavallino Rampante per ambire ad un sedile da titolare nel 2018. Per Giovinazzi ogni ipotesi al momento è valida: compresa quella che lo vede al posto di Kimi Raikkonen in Ferrari. Il finlandese ha mal digerito la sconfitta di Monaco e l’incrinatura dei rapporti di fiducia con il team italiano potrebbe sancire la fine della sua esperienza in Rosso. Secondo altri, però, la rabbia di Iceman altro non dimostrerebbe che il ragazzo, nonostante le 38 primavere sulle spalle, ha ancora voglia di correre e vincere.

    F1 2017: Antonio Giovinazzi in Haas per 7 GP nelle prove libere

    Antonio Giovinazzi avrà la grande possibilità di fare altra esperienza in Formula 1 guidando per la Haas in ben 7 sessioni di prove libere di questa stagione 2017. Ricordiamo che il collaudatore della Ferrari ha già partecipato anche ai Gran Premi di Australia e Cina con la Sauber al posto dell’infortunato Pascal Wehrlein. “Sono orgoglioso di avere un’altra opportunità con la Haas - ha dichiarato Giovinazzi – poter guidare in sette appuntamenti mi terrà molto allenato e potrà mettere in pratica ciò che ho imparato”.

    Giovani piloti: McLaren punta su Lando Norris

    Anche la McLaren sta cercando qualche giovane pilota da lanciare dopo Stoffel Vandoorne. La stella più brillante del vivaio si chiama Lando Norris, vincitore del McLaren Autosport BRDC Award. Norris debutterà al volante di una monoposto di Formula 1, una McLaren del 2011, per una due giorni di test sul circuito di Portimao in Portogallo. Attualmente è impegnato nel campionato FIA F3 Europeo in cui sta battagliando per la vetta ma ha già impressionato i tecnici della McLaren nei suoi test al simulatore di Woking.