F1, Ferrari: in Ungheria la festa continua

Formula 1: la Ferrari festeggia il compleanno di Fernando Alonso alla vigilia del Gran Premio di Ungheria

da , il

    Fernando Alonso ha festeggiato il proprio compleanno nel box Ferrari durante il giovedì del Gran Premio di Ungheria. L’occasione è stata interpretata come una ben augurante prosecuzione delle celebrazioni della vittoria nel Gran Premio di Germania. La speranza è che le cose si ripetano, magari con meno polemiche, anche sul circuito dell’Hungaroring in modo tale che la Scuderia di Maranello possa affrontare la pausa estiva con ritrovata convinzione nei propri mezzi. Stando alle voci del team, non poteva esserci luogo migliore del tracciato di Budaoest.

    COMPLEANNO ALONSO. Il regalo più gradito per il 29° compleanno? Ovviamente una vittoria nel GP di Ungheria. Fernando Alonso, però, ha apprezzato anche il mazzo di carte che c’era nel pacco portato dai giornalisti durante la conferenza stampa di rito. Anche lo spagnolo, discreto prestigiatore, è uno dei membri del club del “pokerino”. “Negli ultimi anni il mio compleanno è sempre coinciso con un Gran Premio ed è bello che quest’anno la ricorrenza sia qui a Budapest”, ha detto l’asturiano.

    ALONSO FERRARI. Ripartendo dalla parole di Felipe Massa, Alonso ha minimizzato la questione:“Non esiste un pilota numero 1 e numero 2 alla Ferrari”. Lo spagnolo, però, precisa:“Si tratta di una questione di reciproco rispetto, entrambi corriamo per la Scuderia, e significa molto. Quello che più conta è che siamo contenti delle prestazioni della F10 nelle ultime gare e che, finalmente, in Germania entrambe le monoposto hanno visto la bandiera a scacchi senza nessun problema e raccogliendo molti punti in classifica”. Obiettivo di questo weekend è continuare su quella strada. “Quello che è successo settimana scorsa adesso fa parte del passato e penso non ci sia più niente da dire, poiché tutto è stato già detto in Germania e anche il nostro Presidente ha espresso il suo pensiero al riguardo”, ha aggiunto un Alonso molto concentrato. “Questo è un team dove entrambi i piloti vogliono vincere, entrambi sono competitivi e vogliamo portare a casa più punti possibili per la squadra. E’ stato così per ogni Gran Premio di questa stagione: quando io e Felipe arriviamo in circuito vogliamo vincere. Speriamo di poter avere un altro buon fine settimana qui in Ungheria e mi aspetto Felipe ancora molto forte, come lo è stato per tutto il campionato. Insieme lavoriamo molto bene”. Lato Ferrari, la vicenda di Hockenheim è ufficialmente chiusa. E archiviata.

    GIANCARLO FISICHELLA. Tornando ai festeggiamenti, la Ferrari ha reso noto che Giancarlo Fisichella e la moglie Luna sono diventati genitori per la terza volta. A Carlotta e Christopher si aggiunge la piccola Carolina.