F1, Ferrari: l’auto 2012 stupirà!

Formula 1: la Ferrari anticipa che il progetto 2012 sarà incredibilmente stupefacente sin dalla prima vista

da , il

    ferrari formula 1 2012 byrne

    Come sarà la Ferrari di Formula 1 2012? Pareri discordanti. Gli esperti di tecnica ritengono impossibile colmare in pochi mesi il gap che separa dalle Red Bull. Quindi, prevedono una stagione ancora noiosa, all’insegna delle delusioni per i tifosi italiani. Stefano Domenicali si ribella e dichiara:“La prima volta che ho visto il progetto 2012… ho escalamato ‘Wow’. Sono fiducioso. Ci stiamo lavorando già da alcuni mesi con un approccio filosofico diverso dal passato”. In tal senso, fanno ben sperare le voci che indicano il tecnico sudafricano Rory Byrne molto coinvolto nel progetto che, comunque, porterà la firma di Nicholas Tombazis.

    FERRARI F1 2012. Parliamoci chiaro. Se da Maranello non fosse uscito il nome di Rory Byrne, nessuno avrebbe realisticamente creduto agli entusiasmi di Stefano Domenicali. Le parole del capo della Gestione Sportiva Ferrari sono sempre le solite. Le stesse di ogni inverno. Il fatto che a questo mix di entusiasmi si aggiunga la mano, la testa, la penna del tecnico sudafricano artefice dei grandi successi ai tempi di Michael Schumacher fa più che ben sperare. Dalla Spagna, sul giornale El Pais, l’ex team manager Joan Villadelprat scrive che, stando alle sue fonti, Byrne è coinvolto alla grande nel progetto. Dello stesso avviso AS che precisa:“La Ferrari vuole negare per adesso ma il contributo di Byrne c’è stato”.