F1, Ferrari: lavoro feroce sull’aerodinamica al simulatore

Formula 1 2011: la Ferrari è al lavoro su aerodonimica ed al simulatore per portare una monoposto più competitiva nel prossimo Gran Premio di Silverstone dove ci sarà una grossa novità regolamentare

da , il

    ferrari europa f1 2011 aerodinamica

    Bello il secondo posto della Ferrari a Valencia nel Gran Premio d’Europa di F1 2011! Dopo 24 ore, però, era già tutto archiviato. La scuderia italiana si è messa duramente al lavoro per risollevare le sorti della stagione a partire da Silverstone. L’appuntamento è cruciale non per uno ma per due motivi. Innanzitutto entrerà in vigore la famosa norma che vieta gli scarichi che soffiano aria in rilascio di gas. In secondo luogo, si va a correre su un tracciato con curvoni veloci che rappresenta un banco di prova severissimo per le caratteristiche della Ferrari 150° Italia. A Barcellona, in condizioni analoghe, fu un flop clamoroso.

    FERRARI F1 2011. Avendo ben in mente la figuraccia di Barcellona quando la Ferrari concluse la gara addirittura doppiata di un giro, l’appuntamento di Silverstone rappresenta l’occasione giusta per apprezzare eventuali miglioramenti prestazionali o per confermare che dal progetto 150° Italia non è possibile chiedere un vero e sontuoso salto di qualità. In attesa che la pista dia la propria inappellabile risposta, gli uomini Ferrari sono al lavoro in quel di Maranello. In Inghilterra arriveranno novità aerodinamiche che possono aiutare la performance ma non faranno miracoli:“La bacchetta magica non esiste - si legge sul sito del Cavallino Rampante – quindi la ricetta è la stessa per tutti: lavoro, lavoro, lavoro. A Silverstone entrerà in vigore la nuova direttiva tecnica della FIA in materia di utilizzo dei gas di scarico: se questo cambiamento potrà costituire un fattore rilevante nessuno lo può dire con certezza in anticipo”. Non solo i tecnici ci stanno dando dentro sfruttando i calcoli al computer e rivedendo alcune soluzioni in una galleria del vento parzialmente riprogrammata. Anche i piloti sono chiamati agli straordinari con intense sessioni di guida virtuale al simulatore. In queste ore tocca a Fernando Alonso. Nel prosieguo della settimana sarà il turno di Felipe Massa