F1, Ferrari: Montezemolo non vuole la resa

Formula 1 2011: Montezemolo chiede alla squadra Ferrari di non arrendersi

da , il

    montezemolo ferrari 2011 formula 1

    Il presidente Montezemolo non vuole pensare ad una Ferrari già arresa quando la stagione 2011 di Formula 1 non è ancora arrivata neanche al giro di boa. In tal senso non è per nulla in sintonia con i consigli arrivati da Flavio Briatore secondo il quale era opportuno mettere immediatamente da parte il progetto 2011 per dedicarsi a quello 2012 con largo anticipo. A proposito del geometra di Cuneo, dopo che Colajanni ha definito infondate le voci che lo legano a Maranello, spunta il nome dell’altro responsabile del crashgate, Pat Symonds, come uomo nuovo per il Cavallino.

    FERRARI – MONTEZEMOLO. “È andato tutto storto, ma a me non piace parlare di sfortuna. Quando si è verificato l’incidente tra Alonso e Button, ognuno aveva il 50% di possibilità. Ebbene, Alonso è uscito e Button ha vinto la corsa”, così parla Montezemolo a SKYTG24. Il presidente si è recato in fabbrica per gasare la squadra e smorzare il pesante clima che si respira nel box. Al momento il pensiero di tutti, da Domenicali in giù, è decidere quando mollare il progetto 2011 per passare a quello 2012. Montezemolo la vede diversamente:“Mi aspetto il massimo sforzo per arrivare a vincere. Bisogna continuare a spingere. In Canada c’era una Ferrari molto competitiva, credo che lo sarà anche a Valencia. Poi arriveranno alcuni circuiti molto impegnativi, ma stiamo lavorando. Preferisco vedere una Ferrari competitiva anche se si ferma, piuttosto che una non competitiva al sesto o al settimo posto”. Poi ha aggiunto:“La speranza è l’ultima a morire. Nelle ultime due gare la vittoria è stata molto vicina”.

    FERRARI 2012. Il portavoce Ferrari, Luca Colajanni, ha smentito seccamente l’arrivo di Flavio Briatore in Rosso. C’è una nuova indiscrezione, però, che riguarda un uomo finito nel vortice crashgate. Si tratta di Pat Symonds, ex direttore tecnico Renault il quale è tornato da pochi giorni nel Circus come consulente della Virgin.