F1, Ferrari: Montezemolo prepara l’addio?

Formula 1: nella tradizionale conferenza stampa di auguri del Presidente della Ferrari Luca di Montezemolo si è fatto il bilancio sulla stagione 2010

da , il

    montezemolo conferenza stampa ferrari politica

    Manca poco alla conferenza stampa del Presidente della Ferrari Luca di Montezemolo fissata per il giorno 16 dicembre prossimo nella quale, secondo alcuni, il numero uno di Maranello, già presidente di FIAT e Confindustria, annuncerà il proprio impegno in politica mentre, secondo altri, si limiterà – si fa per dire – a designare il nome del proprio successore al timone del Cavallino Rampante. Intanto, Montezemolo è apparso in gran forma nella consueta cena di Natale con dipendenti, sponsor e fornitori della Ferrari. Luogo ideale per fare il punto sull’annata 2010.

    MARANELLO. C’erano tutti al pranzo organizzato presso la fabbrica Ferrari di Maranello per gli auguri di Natale del Presidente Luca di Montezemolo. In tutto circa 700 persone tra cui il team principale Stefano Domenicali, i piloti Fernando Alonso e Felipe Massa, i collaudatori Marc Gené, Luca Badoer, Jules Bianchi e Giancarlo Fisichella, oltre ai rappresentanti di sponsor e fornitori. Grande protagonista, come da par suo, Montezemolo ha fatto un riepilogo sull’annata che si è conclusa affrontando temi ultranoti e non solo. Secondo alcuni, questo potrebbe essere il suo ultimo Natale come capo della Ferrari. Con il suo probabile ingresso in politica, c’è un “Agnelli” pronto a subentrare? Lo scopriremo entro questa settimana. Il 16 dicembre, infatti, Montezemolo ha fissato una conferenza stampa che si preannuncia definitivamente risolutiva.

    LUCA DI MONTEZEMOLO. “E’ stato un anno straordinario, suddiviso in tre fasi: un inizio in Bahrain folgorante, che ci aveva fatto pensare che avremmo potuto vincere tanto; una forte delusione prima della metà del campionato, quando la nostra macchina non reggeva il passo con i migliori; una grande soddisfazione per una rimonta che ci ha portato ad essere in testa alla vigilia dell’ultima gara“, ha esordito così Montezemolo fotografando la stagione 2010 della Ferrari dal suo punto di vista. “Sappiamo com’è andata a finire – ha aggiunto – ma eravamo e siamo ancora consapevoli di aver dato tutto così come del fatto che, per tutto l’anno c’è stata una macchina che era andata più forte della nostra, a volte anche in maniera molto netta.” Il Presidente indica la rotta per ottenere nel 2011 una rapida rivincita. Secondo Montezemolo la prossima stagione dovrà vedere ai nastri di partenza una Ferrari in grado di vincere sin dalla prima gara. Decisivea, a tal proposito, saranno queste settimane. Settimane di vacanza per molti: non per tecnici e ingegneri del Cavallino. “Dobbiamo avere da subito, dalla prima gara, una macchina in grado di vincere: queste sono settimane decisive, in cui ci si gioca davvero tanto e quindi ci vuole impegno, creatività, desiderio di innovare, di migliorarci ciascuno nel proprio ruolo per fare ognuno la propria pole position – ha detto Montezemolo – Poi dobbiamo mantenere quello spirito di gruppo e quella voglia di reagire che ci hanno caratterizzato da sempre e che ho visto negli occhi gonfi di pianto di tanta gente nel box di Abu Dhabi dopo la gara: siamo riusciti ad uscire dai momenti difficili restando sempre insieme. Queste non sono le solite parole di Natale: io sono davvero orgoglioso di voi, di quello che avete fatto e di quello che farete”, ha concluso.