F1: ferraristi in fermento per il GP d’Europa

Poche ore ancora e poi partirà il weekend della nona tappa del mondiale di F1, in programma sul circuito cittadino di Valencia

da , il

    alonso_massa

    Poche ore ancora e team e piloti scenderanno in pista sul circuito di Valencia per la nona tappa del mondiale 2010 di F1. L’appuntamento, attesissimo dai tifosi spagnoli, vedrà McLaren e Red Bull impegnate a darsi battaglia per confermare la propria supremazia, seguite dalla Ferrari, che a Valencia cerca il riscatto di fronte a un pubblico nuovamente in delirio per l’asturiano di rosso vestito: Fernando Alonso. Nel frattempo, giunti a metà stagione, la Sauber si è finalmente liberata in toto del marchio BMW che, nonostante l’abbandono dalle competizioni a fine 2009, compariva ancora nel nome del team svizzero.

    GP EUROPA F1. Dal 2008 il gran premio d’Europa si corre sul tracciato cittadino di Valencia e quest’anno per la prima volta la gara viene disputata nel mese di giugno – le prime due edizioni infatti si sono svolte ad agosto -. Non sappiamo se sia “colpa” del periodo scelto o del fatto che quest’anno Alonso scenderà in pista con il colori del cavallino, tant’è che per il weekend al via domani sono stati venduti un numero molto maggiore di biglietti rispetto all’edizione passata, anche se non si sono comunque raggiunti i numeri fatti registrare per la gara d’esordio. È noto come la siesta per il popolo spagnolo sia un momento sacro in tutto il periodo dell’anno, figuriamoci in agosto… certo è che da quando il pilota di Oviedo ha cominciato la sua scalata all’interno del Circus, in molti hanno cominciato ad appassionarsi e seguire maggiormente la Formula1 e il pubblico in delirio al gran premio di Spagna lo scorso maggio ne è stata la prova evidente. La Ferrari inoltre, pur essendo una scuderia italiana, rappresenta il sogno di qualsiasi pilota, per questo poter vedere il proprio beniamino al volante di una monoposto made in Maranello rappresenta il massimo che un tifoso può sperare. Se poi lo vedesse pure vincere in casa…

    SAUBER CANCELLA BMW. E in occasione del gran premio d’Europa, sarà Heinz-Harald Frentzen ad affiancare i commissari FIA. L’ex pilota di Formula1 si è ritirato dal Circus a fine 2003, dopo aver messo a segno tre vittorie ed essersi laureato vice campione del mondo nel 1997 con la Williams. Nel corso della sua carriera ha corso inoltre per Jordan, Prost, Arrows e Sauber, team quest’ultimo con cui debuttò e insieme concluse il suo percorso in Formula1. E proprio in questi giorni, il team di Hinwil, che a partire dalla stagione 2006 era stato acquisito dal marchio BMW, si è riappropriato del suo nome. A fine 2009, dopo il ritiro dalle competizioni da parte della casa tedesca e il conseguente ritorno della proprietà della squadra nelle mani del suo fondatore, Peter Sauber, il team svizzero si era comunque iscritto al campionato 2010 mantenendo il vecchio nome. Ora però, la squadra ha ricevuto l’approvazione da parte della Commissione della F1 a sbarazzarsi del vecchio coinquilino, anche se l’operazione avrà effetto a partire da fine stagione.

    Foto: 422race.com