F1, FIA: non ancora vietati gli scarichi sui diffusori

Formula 1 2011: la FIA sta ragionando su quando e come eliminare i gas di scarichi sui diffusori

da , il

    FIA regolamento f1 2011 diffusori gas di scarico

    La FIA si sta attrezzando per dare un ritocchino al regolamento della F1 2011. Sorta la polemica, ha analizzato la questione ed ha fissato una data per risolverla. Vi abbiamo parlato nei giorni scorsi della questione spinosa dei gas di scarico che soffiano sui diffusori anche quando la vettura è in fase di decelerazione. Questa soluzione sarà probabilmente vietata dopo il prossimo Gran Premio del Canada. Calendario di F1 2011 alla mano, stando alla indiscrezioni dei tedeschi di Auto Motor und Sport, significa che la discussione entrerà nel vivo da metà giugno.

    SCARICHI VIETATI. Molti team ne fanno uso. Molti altri si stanno attrezzando per sfruttare una particolare mappatura del motore che soffia gas di scarico anche ad acceleratore alzato al fine di aumentare l’estrazione dell’aria dai diffusori con notevoli miglioramenti nell’efficienza aerodinamica. Dal dopo il GP del Canada la FIA incontrerà i propri delegati tecnici per risolvere la questione e, probabilmente, vietare una soluzione chiaramente non in linea con lo spirito del regolamento.

    TEST SEGRETO RED BULL. Il team che più potrebbe patire la messa al bando del sistema è la Red Bull. In tal senso, la scuderia si è impegnata a smentire alcune indiscrezioni su un presunto test segreto, vietato dal regolamento, effettuato nei giorni scorsi. Le illazioni erano nate dopo che il collaudatore Neel Jani aveva scritto sul suo twitter di esseri affaticato molto il collo a seguito di un intenso test di 400 km con la Red Bull RB7. I messaggi sono stati presto rimossi e la scuderia austriaca ha parlato di fraintendimento in quanto, in quel test, il pilota avrebbe solo effettuato prove in rettilineo ed in curva dal raggio costante come consentito dalle norme vigenti.