F1, Frank Williams si dimette dal CdA: al suo posto la figlia Claire

F1, Frank Williams si dimette dal CdA: al suo posto la figlia Claire

Formula 1: Frank Williams si dimette dal consiglio di amministrazione della Williams

da in Bruno Senna, Formula 1 2017, Frank Williams, Williams F1
Ultimo aggiornamento:

    frank williams si dimette dal cda

    Frank Williams, presidente nonché fondatore del team Williams F1, segue le orme del suo storico socio Patrick Head e compie l’ultimo passo d’addio nei confronti della scuderia. Sir Frank lascia il suo posto nel Consiglio di Amministrazione della società. Il cognome Williams, però, non viene meno visto che gli subentrerà la figlia Claire a partire dal prossimo 1° aprile. “Ritengo questo il momento più opportuno – ha dichiarato Frank Williams - compirò 70 anni a breve ed ho deciso di mandare un segnale alla squadra iniziando la transizione verso una nuova generazione”.

    Frank Williams lascia. Ma resta

    “Non penso sia una cosa drammatica – ha proseguito Williams - dovrei continuare a lavorare come team principal e sarò ancora presente alle sedute del Consiglio di Amministrazione anche se solo come osservatore”, ha ricordato il 69enne inglese che resta sempre il maggior azionista della società. Curioso, visto dall’Italia dove i figli proseguono quasi sistematicamente le attività di successo dei padri anche senza averne le capacità, che Sir Frank si sia sentito in dovere di giustificare il passaggio di consegne alla figlia Claire:“Sono fiero di dire che ha lottato duramente per guadagnarsi questo incarico. I pregiudizi per via del cognome che porta saranno il suo ultimo problema…”

    Bruno Senna: nuovo sponsor è Santander

    Bel colpo per Bruno Senna. Il pilota brasiliano ha concluso un contratto di sponsorizzazione con la banca Santander.

    Con l’inizio della nuova stagione, il nipote di Ayrton porterà sul casco e sul cappello il nome ed il logo della famosa banca che attualmente è già legata ai team Ferrari e McLaren nonché ad alcuni dei più importanti Gran Premi europei. Già nel biennio 2007-2008 Bruno aveva avuto un accordo con la filiale brasiliana della banca iberica. Più che una mossa per avvicinare Bruno Senna in Ferrari nel dopo-Massa, l’operazione è esclusivamente di tipo commerciale: in Brasile si contano oltre 20 milioni di persone interessate alla Formula 1, circa il 10% dell’audience mondiale del Circus.

    419

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Bruno SennaFormula 1 2017Frank WilliamsWilliams F1
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI