F1 GP Silverstone 2012: Webber vince su Alonso! Beffa finale per la Ferrari

Formula 1: cronaca e commento del Gran Premio di Gran Bretagna 2012 sul circuito di Silverstone

da , il

    F1 GP Silverstone F1 2012: vince Webber, Alonso 2°! Beffa finale per la Ferrari

    E’ Mark Webber il vincitore del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1 2012. Sul circuito di Silverstone splende a sorpresa il sole e la Ferrari di Fernando Alonso si squaglia nel finale. La Rossa aveva comandato con autorevolezza la corsa fino a pochi giri dalla fine ma nell’ultimo stint è fatale la resa insufficiente delle gomme morbide montate dallo spagnolo che deve accontentarsi del secondo posto. Sul terzo gradino del podio sale Sebastian Vettel. A punti vanno anche Massa, Raikkonen, Grosjean, Schumacher, Hamilton, Senna e Button. Rosberg non va oltre la quindicesima posizione.

    PARTENZA. Fernando Alonso è in pole position dopo le travagliate e bagnatissime qualifiche del sabato. Oggi, invece, splende il sole. E’ la prima volta dell’intero weekend. In prima fila, accanto al pilota della Ferrari, c’è Mark Webber. Seguono Schumacher, Vettel, Massa, Raikkonen, Maldonado, Hamilton, Grosjean e Di Resta per quel che riguarda la top ten. Solo lo spagnolo e l’anglocaraibico partono con pneumatici Pirelli a mescola dura. Allo spegnarsi dei semafori c’è un contatto tra Grosjean e Di Resta che mette fuori causa lo scozzese della Force India ed obbliga il francese della Lotus ad un pit stop anticipato. Al termine del primo giro, la classifica dei primi dieci vede Alonso davanti a Webber, Schumacher, Massa, Vettel, Maldonado, Raikkonen, Hamilton, Senna e Perez.

    GIRO 11. Primo pit stop di Vettel. Massa supera uno Schumacher in crisi di gomme.

    GIRO 12. Contatto tra Maldonado e Perez. Entrambi sono costretti al ritiro.

    GIRO 13. Pit stop di Schumacher.

    GIRO 14. Pit stop di Massa e Raikkonen.

    GIRO 15. Pit stop di Webber.

    GIRO 16. Pit stop di Alonso.

    GIRO 18. Alonso supera Hamilton che tra i piloti di testa è l’unico a non essersi fermato. Grazie a questa scelta strategica, il pilota McLaren è salito provvisoriamente in cima alla classifica.

    GIRO 21. Pit stop di Hamilton. Con tutti i piloti che hanno effettuato il loro primo cambio gomme, la classifica dei primi dieci è la seguente: Alonso ha 5 secondi su Webber, otto su Vettel, dodici su Massa. Più staccati Schumacher, Raikkonen, Hamilton, Grosjean, Kobayashi e Hulkenberg.

    GIRO 28. Secondo pit stop di Hamilton. La McLaren cambia strategia.

    GIRO 31. Secondo pit stop di Vettel.

    GIRO 33. Secondo pit stop di Webber.

    GIRO 34. Secondo pit stop di Raikkonen e Schumacher.

    GIRO 35. Secondo pit stop di Massa.

    GIRO 37. Secondo pit stop di Alonso. A differenza dei piloti che lo seguono, lo spagnolo farà l’ultimo stint con gomme a mescola morbida. Webber è staccato di 4 secondi, Vettel 10, Massa 14, Raikkonen 19, Grosjean, 24, Hamilton 28, Schumacher 32, Hulkenberg, Senna e Button 36.

    GIRO 38. Durante il pit stop, Kobayashi investe alcuni suoi meccanici. Nessuno ferito gravemente.

    GIRO 46. Schumacher supera Hamilton. Webber, intanto, si avvicina ad Alonso che con le gomme morbide non tiene il passo degli inseguitori.

    GIRO 48. Webber raggiunge e supera Alonso portandosi in testa al Gran Premio di Gran Bretagna.

    GIRO 52. E’ Mark Webber il primo a passare sotto alla bandiera a scacchi. Il pilota Red Bull beffa nel finale la Ferrari di Fernando Alonso che fino all’ultimo stint aveva controllato la gara con autorevolezza. Lo spagnolo sale sul podio con Sebastian Vettel. A punti vanno anche Massa, Raikkonen, Grosjean, Schumacher, Hamilton, Senna e Button.

    GP Gran Bretagna F1 2012: ordine di arrivo

    1. Webber Red Bull-Renault 1h25:11.288

    2. Alonso Ferrari + 3.060

    3. Vettel Red Bull-Renault + 4.836

    4. Massa Ferrari + 9.519

    5. Raikkonen Lotus-Renault + 10.314

    6. Grosjean Lotus-Renault + 17.101

    7. Schumacher Mercedes + 29.153

    8. Hamilton McLaren-Mercedes + 36.400

    9. Senna Williams-Renault + 43.300

    10. Button McLaren-Mercedes + 44.400

    11. Kobayashi Sauber-Ferrari + 45.300

    12. Hulkenberg Force India-Mercedes + 47.800

    13. Vergne Toro Rosso-Ferrari + 51.200

    14. Ricciardo Toro Rosso-Ferrari + 53.300

    15. Rosberg Mercedes + 57.300

    16. Maldonado Williams-Renault + 1 lap

    17. Kovalainen Caterham-Renault + 1 lap

    18. Glock Marussia-Cosworth + 1 lap

    19. Pic Marussia-Cosworth + 1 lap

    20. De la Rosa HRT-Cosworth + 2 laps

    21. Karthikeyan HRT-Cosworth + 2 laps

    Giro veloce: Raikkonen, 1:34.661