F1, Hamilton alla Red Bull? Non è vero!

Formula 1: Lewis Hamilton tentato dalla Red Bull? Notizia non del tutto vera

da , il

    hamilton red bull vette

    In Inghilterra sognano Lewis Hamilton su una Red Bull. Dopo che Sebastian Vettel ha rinnovato con i bibitari fino al 2014, è parso evidente che il team austriaco stia progettando una lunga strada di successi. Al contempo, in McLaren non ne va bene una. Per queste ragioni i sudditi della Regina sperano ardentemente di vedere il loro fenomeno su una macchina che lo metta nelle condizioni di vincere. E quale miglior sistemazione se non la stratosferica Red Bull? Già dal 2012, magari, quando Mark Webber potrebbe lasciare.

    RED BULL. Se alcuni giornalisti sono in cerca di scoop, ci vuole poco per accendere la miccia. In una recente intervista Christian Horner, team principal della Red Bull, ha detto:“Tutti i manager stanno facendo il loro lavoro bussando alla nostra porta”. Parlando nello specifico di Lewis Hamilton, da poco supportato dal nuovo manager Simon Fuller, ha aggiunto:“Lewis è un grande pilota. Non sarebbe contento di vivere un altro anno difficile”. Basta così: la notizia è pronta per narrare una sotterranea trattativa tra gli austriaci ed il campione del mondo 2008. In realtà Horner ha precisato:“Questo non vuol dire che stiamo cercando di ingaggiarlo. Siamo molto contenti dei nostri due piloti. E’ una domanda che dovreste bensì porre a Lewis”

    LEWIS HAMILTON. Vedere Lewis Hamilton con la stessa macchina di Sebastian Vettel sarebbe uno spettacolo notevole. Chissà che il manager Simon Fuller non riesca nell’impresa. L’anglocaraibico ha giurato amore eterno alla McLaren ma è ben noto quanto sia facile cambiare casacca in Formula 1 così come in tutti gli altri sport. Realisticamente parlando, però, se Mark Webber non dovesse essere confermato, il suo posto è già ipotecato da Sebastien Buemi o da Jaime Alguersuari. Piloti fatti in casa, ottime seconde guide. Tornando su Hamilton, il massimo che può fare per lui il nuovo manager pare sia lanciarlo nel mondo dello show-business. “Sono aperto ad entrare nel mondo della musica e dei film”, ha dichiarato il pilota McLaren facendo correre un brivido lungo la schiena dei suoi tifosi.