F1, il mistero della Ferrari di Mr. Button

Formula 1: il padre di Jenson Button perde una Ferrari in Italia

da , il

    padre jenson button ferrari

    John Button, il padre di Jenson Button si perde una Ferrari in Italia. Va a denunciare il furto ma poi la ritrova. Ed è mistero su come abbia fatto la vettura a spostarsi da Alassio a Laigueglia, in Liguria, senza che sul mezzo vi fosse alcun segno di manomissione. Come si dice in questi casi, tutto è bene ciò che finisce bene ma resta il pesante interrogativo e l’imbarazzo del padre del campione del mondo di Formula 1 2009, assalito da un atroce sospetto quando ormai era troppo tardi…

    PAPA’ BUTTON. Che il padre di Jenson Button giri in Ferrari non è una notizia. Molti piloti di Formula 1, ad eccezione forse del solo Lewis Hamilton, ne posseggono una. Non è neanche una notizia che i rapporti tra John e Jenson siano ottimi e che il figlio abbia pensato di regalare al vecchio pilota di rally che gli ha passato la passione per le corse una fiammante vettura griffata Cavallino Rampante. Una Ferrari 550 Maranello bordeaux per la precisione. La notizia, veramente curiosa, è che il buon John, partito dalla residenza monegasca per farsi un tour lungo le strade della vicina Liguria è stato vittima di un caso degno di un investigatore dell’occulto. Forse. Lo scorso weekend Button padre si è presentato al commissariato di Alassio per denunciare la scomparsa della propria Ferrari sostenendo di averla lasciata nei pressi del suo hotel. I poliziotti hanno, però, dichiarato di averla trovata in perfetto stato e senza alcun segno di scasso nel lungomare di Laigueglia, due soli chilometri più in là, durante una banale ricognizione. Che il ladro abbia capito chi fosse il proprietario e, da grande fan della Formula 1, abbia deciso di rinunciare al furto? Difficile da credere. Molto più probabilmente, il distratto John ha parcheggiato l’auto in un luogo diverso da quello che credeva e, semplicemente, non l’ha trovata perché è andato a cercarla, ebbene sì, nel posto sbagliato.