F1, il piano di Alonso: diventare miglior pilota al mondo

Fernando Alonso svela il suo piano segreto: uscire dalla F1 e vincere in tutte le altre più importanti categorie del motorsport

da , il

    F1, il piano di Alonso: diventare miglior pilota al mondo

    Fernando Alonso vuole diventare il miglior pilota al mondo. Non il migliore della Formula 1 ma il migliore di tutti i piloti di tutte le categorie del motorsport. Ha un’età in cui non può più aspirare a battere i record di Schumacher. Non può sognarsi neppure di avvicinare gente che ha corso nella sua epoca come Hamilton e Vettel. La cosa gli rode, perché sa di valere almeno quanto loro ma, a differenza loro, non ha mai avuto una macchina vincente, dominante, capace di scrivere un ciclo pluriennale di vittorie in Formula 1. Allora? Allora Alonso ha studiato un piano B: vincere in tutte le altre categorie più prestigiose al di fuori della F1:“Voglio essere il miglior pilota al mondo e per riuscirci devo uscire dal piccolo mondo della Formula 1 per dimostrare il mio talento su vetture diverse”, ha dichiarato in una recente intervista il pilota McLaren. Che questa fosse la sua intenzione lo abbiamo già capito quando ha preso parte alla 500 Miglia di Indianapolis. Ora ha come obiettivo l’endurance tant’è che prenderà parte alla prossima 24 Ore di Daytona.

    Alonso:”Miei progetti frenati da vecchi capi”

    Fernando Alonso ha ufficializzato la propria presenza alla 24 Ore di Daytona che andrà in scena il 27 e 28 gennaio 2018. Guiderà assieme a Lando Norris e Paul Di Resta per il team United Autosport di proprietà di Zak Brown, direttore del team McLaren. “Il motorsport è qualcosa di più grande della Formula 1 - ha aggiunto Alonso - Ho grandi piani per mio futuro ma negli ultimi otto-nove anni ho avuto dei capi che non me lo hanno consentito. Zak, invece, ha capito che il motorsport ha altri confini. La nostra partecipazione alla 500 Miglia di Indianapolis, ad esempio, ha fatto crescere il valore del marchio McLaren”. Su di lui Zak Brown ha chiosato:“Abbiamo creato un mostro! E’ un pilota affamato di vittorie e stiamo cercando di supportarlo”.

    Alonso: primo obiettivo 24H di Daytona

    Fernando Alonso ha di fronte un intenso programma di allenamento per farsi trovare pronto e competitivo alla 24 Ore di Daytona:“Farò tante prove al simulatore per prepararmi alle varie condizioni della gara compresa l’alternanza tra luce diurna e notturna. Ad inizio gennaio farò anche dei test in pista e conoscerò il circuito imparando a gestire il traffico, i pit stop ed il cambio di pilota assieme a Lando Norris e Paul Di Resta” Sul giovane Norris, Alonso ha aggiunto:“Lando ha un grande talento e questa esperienza potrà tornargli utile in futuro. Se resterà così concentrato sul suo futuro, la McLaren si troverà un grande pilota”.