F1 in Brasile, Alonso: la Ferrari c’è

Formula 1: Fernando Alonso si prepara alle qualifiche del Gran Premio del Brasile edizione 2010 con una gran fiducia nelle possibilità della Ferrari di fare bene

da , il

    alonso ferrari brasile f1 2010

    Fernando Alonso promuove la Ferrari dopo la prima giornata di prove libere del Gran Premio del Brasile. Il pilota spagnolo minimizza il problema tecnico subito, si dice molto soddisfatto del comportamento della macchina sull’insidioso circuito di Interlagos e, nonostante la Red Bull appaia al momento più veloce, non crede che i giochi per la pole position di oggi e per la vittoria nella gara di domani si debbano dire chiusi. Le considerazioni del leader del mondiale sono due: la Ferrari sembra sempre più debole della concorrenza il venerdì rispetto agli altri giorni; le qualifiche si disputeranno su pista bagnata.

    FERNANDO ALONSO. Ottimismo a fiumi nel box Ferrari. E pensare che le previsioni parlano di qualifica bagnata causa acquazzone pronto a scatenarsi sulla pista di Interlagos . Il rischio di incappare in una giornata storta, tale da concludersi con una partenza in fondo allo schieramento che comprometta l’esito del GP del Brasile e dell’intera corsa al titolo mondiale, c’è. Fernando Alonso, però, non sembra preoccupato più di tanto:“E’ prevista pioggia e tutto potrebbe accadere: sarà fondamentale capire quando e con quali gomme andare in pista per fare il tempo”. Lo spagnolo ha promosso le novità introdotte sulla F10:“Sembrano essere positive, anche se dobbiamo ancora analizzare i dati in profondità”, mentre ha mostrato profonda calma anche dopo la rottura del motore:“La sostituzione del motore fra le due sessioni era già stata messa nel programma della giornata quindi, in definitiva, ho perso solamente pochi giri, nulla di più.” Secondo Alonso il vero pericolo non sono le Red Bull ma altre squadra come McLaren, Renault, Williams e Mercedes che potrebbero inserirsi e dargli fastidio nel tentativo di difendere il vantaggio di 11 punti in classifica che ha su Mark Webber.

    FERRARI. “Il pubblico brasiliano è incredibile: canta e balla per tutto il tempo! Qui c’è una grande passione per la Formula 1 e, per un pilota di casa, è un grande piacere correre qui davanti a questi tifosi”. Pubblico davvero incredibile! Ricordiamoci che Felipe Massa è stato minacciato di arresto se aiuterà Fernando Alonso. Evidentemente non molto scosso dall’eventualità, il pilota di San Paolo è convinto ad aiutare la squadra:“Tutto sommato, ritengo che potremo essere competitivi - spiega Massa rammaricandosi del problema di natura elettrica che ha mandato KO la sua frizione nel corso della seconda sessione di prove libere - Certo, la Red Bull è molto forte così come la McLaren. Domani è prevista pioggia e, in condizioni di pista bagnata, tutto può accadere. Non mi aspetto particolari problemi con le gomme: il loro comportamento sembra essere in linea con le aspettative”.