F1 in Corea: Hamilton soddisfatto, Button deluso

da , il

    hamilton button corea

    Nel weekend del gran premio di Corea la McLaren non si distingue particolarmente, con Lewis Hamilton quarto sulla griglia di partenza e Jenson Button solamente settimo. Ma se l’iridato 2008 ammette che di più di così non si poteva fare, il campione del mondo in carica è decisamente amareggiato dalla propria performance. Button, ultimo nella top five dei pretendenti al titolo, in Corea è a grosso rischio eliminazione, mentre Hamilton, se non vuole tagliarsi definitivamente fuori dai giochi, deve sperare in una buona partenza, così da lanciarsi subito all’inseguimento del terzetto di punta e sperare di riuscire ad imporsi.

    LEWIS HAMILTON. Quarto posto e nessuna lamentela per il britannico della McLaren, che nel weekend del gran premio di Corea partirà alle spalle della Ferrari di Fernando Alonso. Partito con il miglior tempo nelle libere1 del venerdì, Hamilton ha quindi lasciato posto ai rivali di Red Bull e Ferrari ad aggiudicarsi le prime file della griglia di partenza a Yeongam. Ma sebbene l’iridato 2008 non sia soddisfatto di aver mancato i piani alti, ammette che la quarta posizione era il meglio che si potesse fare. “Ovviamente avremo voluto essere in pole position”, ha dichiarato alla BBC. “La squadra ha fatto un ottimo lavoro per portare i nuovi componenti qui a Yeongam e finora la macchina ha risposto molto bene. Sinceramente non avrei potuto chiedere di più. Non so come e dove siamo riusciti a guadagnare quel mezzo secondo, ma siamo nella posizione per lottare e ci sono dei lunghi rettilinei per attaccare: quindi stiamo a vedere che cosa succederà”. E nonostante la serie di sfortune che si sono abbattute sul pilota britannico in quest’ultima parte di stagione, Hamilton è ottimista in vista della gara. “Sento che possiamo essere competitivi; la macchina va alla grande e siamo ancora in posizione di combattere. È vero, non parto dal lato pulito della pista, ma sono convinto che faremo una buona gara”.

    JENSON BUTTON. Indietro rispetto al resto del gruppo il campione del mondo in carica, che nelle qualifiche del gran premio di Corea non è riuscito a riscaldare sufficientemente le gomme e non è andato oltre la settima posizione. “La macchina venerdì andava bene e anche nelle libere3 ero soddisfatto”, ha spiegato Button, “ma nel pomeriggio non sono riuscito a mandare le gomme in temperatura e non avevo abbastanza grip. Sono deluso di essere stato così tanto più lento di Lewis e di essermi classificato solamente settimo”. La buona notizia per l’altro britannico della McLaren è che, a differenza del compagno di squadra Hamilton, partirà dal lato pulito della pista. La partenza dunque e anche lo zampino di un’eventuale gara bagnata potrebbero migliorare la situazione. “Se dovesse piovere sarà dura per chiunque scaldare le gomme, specialmente per i piloti nelle prime file se hanno molta benzina a bordo. Il nostro obiettivo è fare una buona partenza”.