F1 in HD dal 2011

Formula 1: Bernie Ecclestone annuncia che dal 2011 dovrebbe partire la trasmissione dei GP di F1 in HD

da , il

    Bernie Ecclestone è venuto a Singapore per godersi lo spettacolo del GP notturno da lui tanto voluto. L’occasione è stata colta al volo da cronisti per fargli alcune domande sul futuro a breve termine della Formula 1. Dalla bocca del patron del Circus sono uscite due importanti informazioni. La prima riguarda la stagione 2011 che sarà, finalmente, ripresa e si spera trasmessa anche in Italia in HD. La seconda concerne il Gran Premio di Corea di fine ottobre che sarebbe ancora a forte rischio. Non fosse confermato, resterebbero solo 3 gare in calendario da qui alla fine della stagione 2010.

    F1 IN HD. La Formula 1 in HD non è più una speranza. E’ una certezza. E ci mancava altro. La massima espressione tecnologica del mondo del motore non poteva essere ancora ripresa e trasmessa in bassa qualità! “..penso che saremo pronti con l’alta definizione a partire dal prossimo anno”, ha dichiarato Bernie Ecclestone. L’uomo che cura i diritti d’immagine della F1 e che gestisce l’intera regia televisiva ha deciso di compiere il grande passo. Quello che a noi interessa è adesso sapere se l’offerta sarà colta dalla RAI o se, perlomeno, stuzzicherà la fantasia della Tv a pagamento. Secondo alcune indiscrezioni, anche l’attuale campionato sarebbe stato già ripreso con tecnologia HD ma le immagini non sarebbero state vendute a nessuna emittente.

    GP COREA F1. Il circuito di Yeongam che dovrebbe (dovrà? Doveva?) ospitare la prima storica edizione del Gran Premio di Corea non ha ancora superato le prove di agibilità. Sebbene il nastro d’asfalto sia già stato teatro di qualche esibizione e qualche giro di perlustrazione da parte dei bolidi della F1, ad oggi non ci sono i presupposti per correre un vero GP. Che le cose andassero per le lunghe si sapeva. Ecclestone, però, aveva sempre ostentato ottimismo. A Singapore si è avuto il sentore che qualcosa sia cambiato nella testa di Mr. E. “E’ molto pericoloso quello che stiamo facendo ma in caso possiamo anche annullare la gara. Dalla Corea dicono che tutto sarà ok, quindi speriamo abbiano ragione. Siamo preoccupati. Dobbiamo avere fortuna e spero che tutto andrà bene”, ha dichiarato non nascondendo un certo disappunto nei confronti degli organizzatori dell’evento. Un’ultima spedizione sarà fatto dopo il Gran Premio di Giappone. Fino all’ultimo, quindi, team e piloti non sapranno che conti farsi in classifica…