F1 in Malesia: Alonso pessimista ma pronto a combattere

Non parte bene la Ferrari nella prima giornata di prove libere del gran premio della Malesia, dominate invece dalla Red Bull di Mark Webber e dal duo della McLaren

da , il

    alonso sepang2011

    Primo giorno di prove libere sul circuito di Sepang, seconda tappa del mondiale 2011 di Formula1, e la Ferrari non parte come avrebbe voluto. Fernando Alonso e Felipe Massa chiudono in sesta e nova posizione, con il brasiliano davanti all’ex campione del mondo, in una seconda sessione dominata dalla Red Bull di Mark Webber, protagonista anche nelle libere1. Il weekend è ancora tutto da giocare, specialmente tenendo conto dell’incognita maltempo che potrebbe rimescolare le carte, ma lo spagnolo del cavallino non sembra particolarmente ottimista…

    FERRARI F1. Previsioni meteo per il gran premio di Malesia dai box del cavallino: il weekend sarà tosto. E non solo per il meteo, vista l’acqua che dovrebbe abbattersi sulla seconda tappa del calendario 2011 di Formula1 già a partire dalle qualifiche del sabato, ma anche per la supremazia dimostrata ancora una volta dai rivali della Ferrari. Dopo la partenza in salita nelle libere del venerdì, dominate dalla Red Bull di Mark Webber, Fernando Alonso non nasconde la propria preoccupazione per un weekend in cui gli uomini in rosso sembrano destinati ancora una volta ad inseguire. Lo spagnolo ha chiuso la prima giornata sul tracciato malese in nona posizione, a 1.7 secondi dal leader australiano e alle spalle del duo della McLaren e dell’altra Red Bull: un risultato che, seppur parzialmente indicativo, non lascia ben sperare per la squadra italiana.

    FERNANDO ALONSO. “Vedremo domani a che punto ci troveremo, ma oggi non siamo stati molto veloci e non ci attendiamo miracoli per la giornata di sabato”, ha ammesso il pilota di Oviedo. “Sappiamo che le qualifiche saranno difficili e così la gara, ma cercheremo di fare del nostro meglio per avvicinarci il più possibile ai nostri avversari. Partenza, temperatura delle gomme, strategia e incognita della pioggia: considerando tutte queste variabili in gioco possiamo comunque ancora puntare al podio. So che è solo venerdì, ma i nostri rivali sembrano davvero molto veloci, specialmente la Red Bull: lottare per la pole non sarà facile”.