F1, Kubica conferma: “Ho provato il simulatore della Mercedes”

Robert Kubica ha confermato di aver provato al simulatore di Formula 1 della Mercedes

da , il

    F1, Kubica conferma: "Ho provato il simulatore della Mercedes"

    Da indiscrezione a notizia in poco più di 24 ore. E’ stato direttamente Robert Kubica, solitamente molto restio nel raccontarsi, a confermare il fatto: il polacco ha potuto finalmente provare un simulatore di Formula 1 per capire quali siano, ad oggi, oltre due anni dopo l’incidente, le sue reali possibilità di tornare a guidare e correre con una monoposto della massima categoria motoristica. Il pilota di Cracovia, parlando ad Autosport, ha spiegato di essersi recato a Brackley, sede della scuderia Mercedes ma non ha voluto giustamente aggiungere molti altri dettagli.

    Kubica: “Non posso dire di più”

    “Posso dire che ero lì [a Brackley, ndr] ma non quante volte o quanti giri ho fatto. Voglio comunque confermare che ho guidato al simulatore Mercedes in passato”, ha dichiarato il pilota sforzandosi di non scendere troppo in dettagli per non far aumentare l’interesse attorno alle proprie delicate vicende. Intanto, Kubica si sta mettendo alla prova nel Campionato Europeo di Rally. “Adesso però, non voglio che ogni volta che qualcuno mi vede all’aeroporto di Heathrow debba pensare che sto per andare in Mercedes, non sempre c’è una connessione tra le due cose. Vado lì anche per altri motivi”, tiene a precisare. Se qualcuno si sta chiedendo come mai l’ex pilota Lotus e amico della Ferrari sia finito in casa dei tedeschi a testare le proprie abilità, abbiamo la risposta. L’uomo giusto che lega Kubica alla Mercedes è il nuovo direttore della scuderia Toto Wolff. I due sono diventati in fretta amici. “Robert deve scacciare via i demoni che lo perseguitano. Lui è appassionato di rally e vuole capire se continuare o meno in quella categoria. Se poi, ad un certo punto, vorrà correre in pista sarei molto contento di lavorare con lui”, ha dichiarato il tedesco.

    Hamilton ottimista sulla forza della Mercedes

    Sebbene la Mercedes si dimostri ancora lontana dal poter gestire al meglio le gomme in gara e renda difficile intravedere la vittoria di un Gran Premio, Lewis Hamilton si dichiara ottimista:“Credo nelle nostre possibilità. Possiamo ottenere almeno una vittoria quest’anno. Abbiamo degli aggiornamenti da tirar fuori che ci faranno crescere e ci sono delle piste di fronte a noi nelle quali non è previsto un gran degrado. Pertanto, credo che avremo il potenziale per chiudere davanti a tutti”.

    FOTOGALLERY: TAMARA ECCLESTONE SU PLAYBOY