F1, l’italiano Kevin Ceccon batterà il primo record di Vettel

Formula 1: Kevin Ceccon debutterà tra una settimana al volante della Toro Rosso

da , il

    kevin ceccon test f1 2011

    Kevin Ceccon, segnatevi questo nome. Il giovane pilota italiano, campione in carica del campionato Auto GP, sta per battere il primo record fatto segnare da Sebastian Vettel. Se il buongiorno si vede dal mattino… Il giorno 15 Novembre, in occasione dei test che la Formula 1 effettuerà mettendo al volante delle proprie monoposto dei debuttanti assoluti nella massima categoria motoristica, la Toro Rosso ha deciso di puntare sul nostro connazionale dal nome hollywoodiano. Così, a 18 anni, 1 mese e 11 giorni, batterà di 39 giorni il primato di precocità appartenente all’attuale bi-campione del mondo.

    KEVIN CECCON. Sono i giorni 15-16-17 quelli in cui i team di Formula 1 possono far effettuare dei test a piloti che siano debuttanti nella categoria. La Toro Rosso, anziché pescare dal solito vivaio Red Bull, ha deciso di guardare all’italiano Kevin Ceccon che vanta un curriculum di tutto rispetto compresa l’apparizione in alcuni test della GP2 grazie al supporto di Enzo Coloni. Nella stagione in corso, ricordiamo, ha vinto il titolo assoluto del campionato Auto GP. “È incredibile come quest’ultimo anno nell’Auto GP abbia cambiato la mia vita. In un solo un anno sono passato dalla F3 a vincere entrambi i titoli dell’Auto GP (giovani e assoluto, ndr), debuttare in GP2 e ora realizzare il sogno di ogni pilota, provare una F1 con un team competitivo come Scuderia Toro Rosso - ha dichiarato Ceccon - È un qualcosa che non avrei mai creduto possibile, ma sono pienamente cosciente che anche dopo un’annata così straordinaria sono solo all’inizio. Ho moltissimo da imparare, e affronterò questo test proprio con questo spirito, assorbire più esperienza possibile da un’occasione che può essere importantissima per la mia carriera”.

    ROOKIE TEST ABU DHABI. Assieme a Kevin Ceccon, la Toro Rosso porterà in pista nel test di Abu Dhabi del prossimo weekend il monegasco proveniente dalla GP2 Stefano Coletti. Entrambi non fanno parte del programma giovani Red Bull. “I piloti attualmente presenti nel programma sono ancora troppo giovani per gestire una Formula 1″, ha spiegato il team principal di Faenza Franz Tost. Tra i nomi già noti presenti alle prove registriamo il brasiliano Luiz Razia e l’americano Alexander Rossi per il Team Lotus-Caterham, Robert Wickens per la Lotus Renault, lo svizzero Fabio Leimer per la Sauber.

    Foto : kevinceccon.it