F1: la Ferrari fa bene a favorire Alonso

F1: la Ferrari fa bene a favorire Alonso

Formula 1: secondo Gerhard Berger, autorevole seconda guida McLaren ai tempi di Senna e brillante manager BMW e Toro Rosso, la Ferrari fa bene a privilegiare Alonso nel confronto con Felipe Massa

da in Fernando Alonso, Ferrari F1, Formula 1 2017, Gerhard Berger, In Evidenza
Ultimo aggiornamento:

    Gerhard Berger è un discreto pilota che ha guidato per McLaren e Ferrari vincendo di rado. Come manager, invece, è un tipo a 5 stelle. E’ stato artefice del favoloso ritorno della BMW nel Circus ai tempi della fortunata partnership con la Williams in qualità di motorista ed è stato al muretto box della Toro Rosso quando il piccolo team di Faenza, ex-Minardi, si è tolto l’incredibile soddisfazione di vincere il suo primo e unico GP di Formula 1 nel tempio della velocità: l’Autodromo di Monza! Ascoltiamo quindi la sua opinione: la Ferrari fa bene a favorire Fernando Alonso.

    FERNANDO ALONSO. La Ferrari fa bene a favorire Fernando Alonso. Se questa affermazione arriva da un pilota che ha fatto il “secondo” ad Ayrton Senna e che successivamente si è mostrato una gran mente al muretto box, direi che vale la pena dar credito al concetto. “Non prendiamoci in giro. Alonso è chiaramente il pilota migliore del team; è la loro unica chance di vincere il campionato. Montezemolo l’ha ingaggiato e giocherà le sue carte finchè sarà possibile”, ha detto Berger ai tedeschi di Auto Motor und Sport. Dello stesso avviso Nelson Piquet. Secondo il brasiliano, il connazionale Felipe Massa non dovrebbe lamentarsi ma dimostrare in pista di valere tanto quanto Alonso.

    Cosa fino ad oggi non successa:“Alonso è arrivato dopo ed è andato più forte da subito”, ha affermato il tre volte iridato.

    FERRARI. Nei giorni scorsi il presidente Luca di Montezemolo ha ricordato Enzo Ferrari a 22 anni dalla scomparsa avvenuta il 14 agosto del 1988. “E’ bello e importante ricordare oggi Enzo Ferrari ai nostri tifosi e ai nostri collaboratori, soprattutto ai più giovani un uomo che, con genialità e ostinata determinazione, ha saputo trasformare un sogno che all’epoca fu giudicato da qualcuno quasi una follia in una realtà sportiva e industriale ammirata e invidiata in tutto il mondo. Sono sicuro che il nostro fondatore sia oggi molto soddisfatto di vedere la sua creatura presente in tutto il mondo con modelli sempre più innovativi e costantemente ai vertici nelle competizioni.” Chi volesse scrivere un messaggio al fondatore del sogno Rosso può scrivere a press.office@ferrari.com. Le migliori e-mail saranno pubblicate sul sito ufficiale della Ferrari.

    424

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fernando AlonsoFerrari F1Formula 1 2017Gerhard BergerIn Evidenza
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI