F1, Lotus: Kubica non dà risposte, Grosjean sì

Formula 1 2012: la Lotus Renault è in attesa di sapere se Robert Kubica potrà tornare a guidare

da , il

    lotus renault kubica grosjean

    La Lotus Renault non riesce ancora a sapere se Robert Kubica potrà tornare al volante della loro monoposto per il 2012. Secondo indiscrezioni, il piano B prevede l’ingaggio di Romain Grosjean come pilota titolare da affiancare al solito Vitaly Petrov. Nonostante i medici che hanno in cura il pilota polacco si dicano convinti che potrà riprendere l’attività agonistica, è ancora mistero fitto sui tempi di recupero. Se Kubica non garantirà entro poche settimane la sua presenza alla gara inaugurale della prossima stagione, la scuderia Lotus è obbligata a scegliere da subito un sostituto. Difficile che Bruno Senna, bravo ma non fenomenale, possa essere riconfermato.

    ROBERT KUBICA. La dirigenza Lotus Renault brancola ancora nel buio. Kubica non ha fatto sapere quando sarà pronto per riprendere la via della pista. “Abbiamo una serie di opzioni ma stiamo anche aspettando che Robert torni da noi per dirci che può fare un test - ha detto Eric Boullier - dalle ultime informazioni che ho dovremmo aspettare ancora qualche settimana. Non qualche giorno”. Il boss del team di Enstone ha spiegato che la sua volontà è fare di tutto affinché Kubica torni a guidare una sua vettura ma, qualora questo non avvenga, deve tenersi pronta un’altra soluzione. In ogni caso, prima di prendere una scelta definitiva, Boullier vuole che il pilota polacco effettui almeno un test:“Siamo pronti in qualunque momento. Le auto del 2009 sono pronte per essere messe in moto. Ora sta a lui dirci quando. Sono in costante contatto con il suo manager e, ad oggi, non sappiamo nulla”.

    ROMAIN GROSJEAN. Il nome preferito dalla Lotus per sostituire Kubica nel 2012 è quello di Romain Grosjean. Il francese, già sotto contratto come collaudatore per il 2011, guiderà nelle prove libere degli ultimi due appuntamenti di quest’anno ad Abu Dhabi e Interlagos. “E’ presto per parlare - ha dichiarato il campione della GP2 – auguro a Kubica una veloce guarigione”. L’alternativa al 25enne francese è il già citato Bruno Senna:“Ha due gare per convincerci di essere l’uomo giusto per il 2012″, ha concluso Boullier.