F1, Massa: in Ferrari non molliamo

Formula 1 2011: Felipe Massa racconta le aspettative della Ferrari per il Gran Premi di Germania sul circuito del Nurburgring

da , il

    felipe massa ferrari blog sito ufficiale

    Proseguono le dichiarazioni battagliere di Felipe Massa. Il pilota Ferrari racconta sul suo blog ufficiale ospitato dal sito del Cavallino Rampante come ha trascorso gli ultimi giorni, diviso tra la fabbrica di Maranello e la sua casa europea di Montecarlo con prove al simulatore, briefing tecnici e relax. L’occasione è presa al volo per mandare un messaggio di speranza ai tifosi della scuderia italiana: nel prossimo Gran Premio di Germania vedremo ancora una Rossa competitiva. E per la lotta al titolo, non c’è nessuna intenzione di mollare.

    FERRARI – MASSA. Archiviato definitivamente il Gran Premio di Gran Bretagna con un sorriso appena accennato, Felipe Massa guarda al Gran Premio di Germania di domenica prossima dove sarà reintrodotta la possibilità di usare i gas di scarico sui diffusori anche in frenata. “L’idea che il nostro progresso sia dovuto al cambiamento in vigore in Inghilterra è sbagliata – ha spiegato il brasiliano – per noi il cambiamento della mappa motore ha significato una perdita di circa quattro decimi in funzione della pista. In teoria, questa perdita di carico aerodinamico dovrebbe rendere più difficile far lavorare le gomme, soprattutto quelle Hard ma, pur in queste condizioni, a Silverstone per la prima volta siamo stati in grado di far funzionare questo tipo di pneumatici molto bene”. Massa è stato quattro giorni a Maranello impegnato sia in attività promozionali che in allenamenti al simulatore.

    GP GERMANIA F1 2011. “Da quando sono alla Ferrari sono sempre salito sul podio - ha ricordato Felipe Massa parlando del GP di Germanianel 2006 arrivati terzo, prima volta nella carriera fra i primi tre, dietro Michael e Fernando mentre nel 2007 finii secondo dopo un accesissimo duello ancora con Fernando Alonso, allora alla McLaren”. In molti hanno ben impressa in mente anche una bella polemica a fine gara tra i due. Ruggini ormai superate. “Il Nürburgring è un tracciato molto interessante, con alcune curve abbastanza insolite, salite e discese e delle curve piuttosto lente nel primo settore - prosegue il pilota di San Paolo - Per quello che abbiamo potuto vedere a Silverstone, penso che saremo competitivi anche in Germania”. In ottica campionato i giochi sembrano fatti e chiusi a favore della Red Bull. Massa, però, vuole aspettare ancora un po’ prima di alzare bandiera bianca. Sperare non costa nulla. Se si guida la Ferrari, è un obbligo:“L’ho detto molto spesso ma è un fatto certo: alla Ferrari non molliamo mai, continuiamo a lottare: la cosa migliore da fare è affrontare una gara alla volta”.