F1, McLaren: Button rinnova il contratto

Formula 1: la McLaren e Jenson Button hanno annunciato il rinnovo del contratto per altri anni

da , il

    jenson button rinnovo contratto mclaren

    Jenson Button sta sempre al posto giusto al momento giusto. Anche stavolta. Si è trovato a dover trattare il rinnovo del contratto che lo lega alla McLaren nel momento più nero della carriera di Lewis Hamilton. Arrivato a Woking con il destino quasi segnato a fare la seconda guida di lusso, ha tenuto botta per un po’ nel 2010. E’ andato oltre le aspettative nel 2011. Risultato: riconferma, gasamento, complimenti e nuova vita. Poteva fare la fine di Kovalainen indipendentemente dal titolo di campione del mondo in tasca. A conti fatti, il vero titolo Jenson Button l’ha vinto quest’anno.

    JENSON BUTTON. La Ferrari resta a bocca asciutta. Il contratto che lega Jenson Button alla McLaren viene definito, senza ulteriori specifiche, pluriennale. Non riesce il giochetto a Stefano Domenicali che avrebbe visto bene l’inglese a fianco di Fernando Alonso a partire dal 2013. Così si dice. Pazienza. “Mi sento a mio agio in McLaren – ha dichiarato il campione del mondo 2009 – qui ho vinto quattro delle più belle gare della mia vita. In questo momento sto guidando meglio di sempre. La passione e la voglia di vincere che c’è in McLaren ha rafforzato la mia volontà di restare a lungo in questo team. Sono sicuro che questo è il posto che mi permetterà di vincere ancora gare e campionati del mondo”. Discorso da vero leader e da grande campione. Qualcuno sussurra che parte integrante dell’accordo con la scuderia di Woking sia stata la rassicurazione che Lewis Hamilton non farà più parte della squadra dalla fine del 2012…

    MCLAREN. “Jenson è un gran pilota ed un bravo ragazzo – ha dichiarato il team principal Martin Whitmarshè uno dei piloti più capaci che abbiamo mai avuto. Tra lui e Lewis c’è rispetto reciproco. Entrambi ci dimostrano che la McLaren ha la miglior coppia piloti della Formula 1“. Anche Lewis Hamilton ha commentato la notizia:“E’ una bella cosa. E’ un’ottima persona con cui lavorare e un uomo-squadra”