F1, McLaren: Ron Dennis si dimette! Clamoroso, ma atteso…

F1, McLaren: Ron Dennis si dimette! Clamoroso, ma atteso…
da in Formula 1 2017, McLaren F1, News F1, Ron Dennis
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/11/2016 10:23

    F1, McLaren: Ron Dennis si dimette! Clamoroso, ma atteso...

    Ron Dennis si è dimesso dalla McLaren. La notizia non è clamorosissima solo perché ormai il suo destino appariva già segnato. Stiamo parlando dell’uomo che ha guidato il gruppo per quasi quarant’anni e che l’ha portato a quei grandi successi che lo mettono a pieno diritto tra le icone della Formula 1. “Sono veramente dispiaciuto che i rappresentanti dei principali azionisti della McLaren abbiano deciso di allontanarmi nonostante siano stati ben avvisati di quali saranno le conseguenze economiche di questa decisione”, si legge in un comunicato firmato dallo stesso Dennis nel quale getta ombre nerissime sul futuro della società.

    Anticipando i tempi e tagliando il rapporto prima ancora di essere cacciato, Ron Dennis ribatte le sue ragioni e conferma la netta opposizione alla filosofia adottata dal nuovo consiglio di amministrazione:”Hanno dato spiegazioni assolutamente false. Non ho cambiato il mio stile di gestire l’azienda. Sto parlando del metodo che ha consentito al Gruppo McLaren di vincere 20 titoli mondiali di Formula 1 e raggiungere un fatturato di 850 milioni di sterline all’anno. Sarò sempre grato alle tante persone di talento con le quali ho lavorato e che hanno consentito alla McLaren di restare un’avanguardia tecnologica”, ha aggiunto lo storico boss di Woking confermando a tutti gli effetti la fine di un’epoca.

    “Sono molto preoccupato per un’azienda che ha 3.500 impiegati e che ho costruito io ma ultimamente era chiaro che TAG e Mumtalakat non erano d’accordo con le mie idee per sfruttare il potenziale di crescita della McLaren – ha spiegato Ron Dennis nella sua lettera d’addio – adesso continuerò comunque a lavorare con loro utilizzando tutti i miei mezzi e le mie conoscenze per assicurare il meglio al futuro della McLaren fino a quando non scadranno i miei impegni contrattuali. Dopodiché mi dedicherò a nuovi investimenti sul fronte tecnologico sfruttando la mia esperienza e le mie risorse su progetti ai quali non avevo potuto prestare il giusto tempo”, ha concluso.

    469

    PIÙ POPOLARI