F1, Mercedes: “Bottas non sarà mai come Rosberg”

Valtteri Bottas non darà mai gli stessi problemi di Rosberg nel duello con Hamilton, parola del team Mercedes di F1

da , il

    F1, Mercedes: “Bottas non sarà mai come Rosberg”

    Valtteri Bottas si è guadagnato in un sol colpo il rispetto del team Mercedes e del pubblico della Formula 1 con la grande vittoria ottenuta nel GP di Russia 2017. Bastonato pesantemente dopo le opache prestazioni di Cina e Bahrain, ora il finlandese inizia a carburare. Valtteri Bottas pare uno di parola. Aveva chiesto 3-4 gare per poter dare il massimo. E ora non possiamo che fargli grandi applausi. Se li merita. E se ne sono accorti anche in casa Mercedes. Tant’è che Toto Wolff è già impegnato a studiare una strategia per evitare che si ripeta un duello in famiglia troppo acceso in stile Rosberg-Hamilton:“Valtteri e Nico sono simili in quanto hanno un approccio analitico ma nella relazione tra Bottas e Hamilton non succederà come con Rosberg perché sono ben equilibrati e la loro dinamica è parte del successo di questa coppia. Lewis è stato il primo a congratularsi con lui dopo la vittoria”. Successo? Se lo dice Wolff. Lauda, invece, intravede già qualche problemino:“Ha vinto la sua prima gara. Gli ho detto che le altre che verranno d’ora in poi saranno tutte più facili per cui ora possiamo contare anche su di lui per la vittoria del titolo”.

    Valtteri Bottas ha sempre battuto il compagno di squadra

    I prossimi mesi ci diranno definitivamente quanto questo Valtteri Bottas sarà una bomba ad orologeria nel box Mercedes F1 o un semplice fuoco d’artificio. Intanto, dopo 4 Gran Premi avrebbe quasi gli stessi punti in classifica di Lewis Hamilton senza gli ordini di scuderia del Bahrain. Inoltre, il conto delle vittorie è sull’1 a 1. “Dobbiamo dare tempo a Bottas, perché ha fatto ancora poche gare con noi. Ma devo ricordare che nelle categorie minori ed anche da quando è arrivato in Formula 1 ha sempre battuto il suo compagno di squadra alla fine della stagione”, ha ammesso Toto Wolff.

    Bottas:”Gregario di Hamilton? Non ci ho mai creduto”

    Valtteri Bottas si mostra un pilota lucido e freddo anche per come sta affrontando la pressione che viene dall’esterno ora che è in un top team di Formula 1. Le sue parole in merito al rapporto con Lewis Hamilton in Mercedes ne sono una conferma:“Ho letto tante speculazioni sul mio destino da gregario designato di Hamilton ma non ci ho mai creduto. Sapevo che la stagione era all’inizio e avrei aumentato la mia competitività con il passare del tempo”, si legge su Auto Motor und Sport. “Tra me e Lewis c’è un ottimo rapporto professionale ma sono pronto ad affrontare un peggioramento qualora dovessimo trovarci uno contro l’altro”, ha aggiunto Bottas.