F1: Monza ha paura del gran premio di Roma

F1: Monza ha paura del gran premio di Roma
da in Bernie Ecclestone, Circuiti F1, Circuito Monza F1, Formula 1 2017
Ultimo aggiornamento:

    Non sono passate nemmeno due settimane dalla conclusione del mondiale 2010 di Formula1 e il Circus è già proiettato in pieno nella prossima stagione, che prenderà ufficialmente il via il 13 marzo 2011 in Bahrain, ma che vedrà i piloti scendere in pista per i primi test già a febbraio. Scartati i regali di Natale dunque, sarà praticamente già ora di rimettersi il casco. Il mercato piloti è già in fermento da un po’ e, mentre i vari manager si danno da fare per cercare di non far rimanere a piedi i propri assistiti, anche dal fronte dei circuiti c’è chi si preoccupa delle new entry… è il caso del gran premio di Monza, che ha paura di venire rimpiazzato dal futuro appuntamento nella città eterna.

    GP ITALIA F1. Gli organizzatori dello storico gran premio d’Italia, quattordicesima tappa del mondiale 2011 di Formula1, sono preoccupati dall’arrivo dell’altro appuntamento italiano che, a partire dal 2013 o forse già dal 2012, si prepara a rubare la scena alla tappa brianzola. Parliamo del gran premio di Roma, nuova pensata di Mr Bernie Ecclestone che, ossessionato dal portare la Formula1 in città, ha scelto di mettere la firma anche sul progetto per far correre i bolidi a quattro ruote nella città eterna. Da quando il patron della Formula1 ha annunciato l’arrivo di una seconda tappa italiana, diverse sono state le voci di protesta che si sono alzate contro il progetto nell’urbe: tra le lamentele dei cittadini e contribuenti dell’EUR e quelle degli addetti ai lavori, che si dicono contrari alla convivenza di due gran premi in Italia, ora sono i diretti interessati a prendere la parola, confidando la propria paura a venire sostituiti dalla futura tappa capitolina. Sia Ecclestone che i responsabili di Roma Formula Futuro, assicurano che il gran premio di Roma non minaccerà in alcun modo l’esistenza di quello di Monza, ma al nord non ne sono così convinti…

    GP ROMA F1. “Quando ci si trova di fronte a un fenomeno di globalizzazione dei gran premi, inevitabilmente ogni Paese potrà ospitare una gara soltanto e, visto che Roma è la capitale, ho paura che Monza finirà per perdere il suo appuntamento per sempre”, ha confidato Enrico Ferrari, direttore dello storico autodromo di Monza. Intanto, proprio questo mese il consiglio della città di Roma si riunirà per discutere su come procedere in merito all’offerta della Formula1.

    “Roma è conosciuta in tutto il mondo per la sua storia e importanza, ma abbiamo bisogno di un evento che permetta di identificare la capitale non solo con i musei”, ha fatto sapere il sindaco Gianni Alemanno. “Vogliamo promuovere un’immagine moderna e la Formula1 potrebbe aiutarci in questo senso”. Per ora Ecclestone fa sapere che non c’è accora un accordo e che, comunque, l’avvento del gran premio di Roma non sarebbe necessariamente una cattiva notizia per Monza. “In Spagna al momento ci sono due gare. Aspettiamo e vediamo; è ancora presto per parlare”. Ma Marco Mariani non sembra così sicuro… “Politicamente parlando, Roma è molto più forte di noi”, ha concluso il sindaco di Monza.

    587

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Bernie EcclestoneCircuiti F1Circuito Monza F1Formula 1 2017
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI