F1 news: Edifice partner di Toro Rosso, presentati gli orologi EQB-501TRC e EFR-556TR

Edifice, in collaborazione con Toro Rosso, ha presentato due nuovi orologi che verranno prodotti in edizione limitata e che avranno il logo della scuderia sul quadrante. Le immagini dei nuovi cronografi del marchio Casio.

da , il

    La partnership tra Edifice e Scuderia Toro Rosso continua. Il marchio di cronografi sportivi da uomo di Casio ha annunciato l’arrivo sul mercato di due nuovi orologi, in edizione limitata, che saranno marchiati con il logo della scuderia che partecipa al mondiale di Formula 1. I nuovi prodotti sono stati presentati presso la sede della squadra italiana a Faenza. L’occasione è stata anche interessante per scoprire da vicino come lavorano gli uomini del team in vista degli impegni del campionato di F1. Si è potuto osservare come viene progettata la monoposto, il suo assemblaggio, passando dal preciso lavoro di ingegneri e meccanici durante le varie fasi di progettazione e costruzione. Il risultato è quello di un gruppo coeso che ha voglia di crescere e continuare a stupire nel mondo della F1. La nuova factory della Toro Rosso, inaugurata nel 2015 ma diventata completamente operativa nell’Agosto del 2016, vuole diventare sempre più grande e diventare un centro di ritrovo per addetti ai lavori e tifosi.

    Edifice – Toro Rosso: accoppiata basata sul motto “Speed & Intelligence”

    A Faenza sono stati mostrati i nuovi fantastici cronografi della Edifice marchiati Toro Rosso. Il modello EQB-501TRC e l’EFR-556TR saranno in vendita in edizione limitata. Il primo, nato dalla personalizzazione Toro Rosso del modello EQB-501, è l’evoluzione della collezione smartphone link EQB-500. L’Edifice EFR-556TR è invece l’evoluzione dell’EFR-554TR, primo modello nato dalla collaborazione tra Edifice e il team di Formula Uno Toro Rosso. L’EQB-501TRC, visibile nell’immagine soprastante, si collega allo smartphone via Bluetooth® grazie all’app dedicata CASIO WATCH +, attraverso cui l’orologio imposta l’orario corrente in completa autonomia. Il sistema opera attraverso un Accurate Time System sviluppato da Casio. Questo piccolo gioiello tecnologico, dotato inoltre di ricarica solare, ha molte altre funzioni come allarmi giornalieri, il phone finder e la possibilità di controllare l’arrivo di email sul proprio smartphone. Con l’EQB-501TRC si potrà inoltre impostare un secondo fuso orario, utile per tutti i viaggiatori e non solo. Il cinturino, in tessuto bicolor nero/rosso e la colorazione del quadrante richiamano quelli della scuderia di Formula 1.

    Anche l’EFR-556TR, visibile nell’immagine, con il suo look sportivo ed eleganza, è il secondo modello “brandizzato” Toro Rosso. I richiami cromatici ed i tre quadranti ausiliari dell’orologio ricordano gli sport motoristici. Durante la presentazione sono stati mostrati in anteprima altri tre nuovi modelli Edifice che sono appena stati lanciati sul mercato e che potrete osservare nell’immagine sottostante. Design accattivanti e quadranti dai colori perfetti, mostrano la qualità di questi stupendi orologi. Edifice, in collaborazione con Toro Rosso, ha cercato di creare un pacchetto di cronografi che richiamino la passione degli amanti dei motorsport.

    Gli uomini della Toro Rosso hanno poi mostrato il cuore pulsante del centro di Faenza. La squadra, attualmente in quinta posizione nel mondiale costruttori di Formula 1, lavora in modo autonomo ma in sinergia con la sede in Inghilterra. La cura del dettaglio, fondamentale per poter aver dei successi in Formula 1, è a dir poco maniacale. “Non possiamo trascurare niente, perchè ogni minima parte che compone la monoposto porta o toglie decimi di secondo in pista”, sono state le parole ripetute in ogni reparto della sede faentina. Concetto chiaro e sacrosanto per la Formula 1 di oggi. Il nuovo quartier generale della Toro Rosso porterà sicuramente dei vantaggi al team nel breve e medio periodo. La qualità del materiale umano e tecnologico a disposizione è veramente elevato e questo farà presto la differenza anche in campionato. I primi risultati si sono iniziati già a vedere in pista. La Toro Rosso, settima nel F1 2016, è attualmente quinta in campionato ed è entrata con costanza in zona-punti in questi primi round stagionali. Nei prossimi mesi, nel vecchio stabilimento della Minardi, verrà inoltre aperto un museo con tutti i modelli che sono scesi in pista finora in Formula 1. Dalla prima storica Minardi M185 fino alla recente Toro Rosso STR12, passando per la STR3 che vinse il Gran Premio d’Italia con Sebastian Vettel nel 2008. Trentadue anni di passione ed entusiasmo che hanno contraddistinto questa storica scuderia di F1.