F1 News, Ferrari accusata: SF70H troppo flessibile per la Red Bull

F1 News, Ferrari accusata: SF70H troppo flessibile per la Red Bull

Secondo la Red Bull ci sarebbero prove che il fondo e le ali della Ferrari SF70H flettono più del consentito dal regolamento

    F1 News, Ferrari accusata: SF70H troppo flessibile per la Red Bull

    Dietro alla rinascita competitiva della Scuderia Ferrari nella stagione 2017 di Formula 1 ci sarebbe una Ferrari SF70H nata bene ma anche con qualche dubbio sull’illegalità di alcuni soluzioni tecniche. In particolare, secondo Helmut Marko, la monoposto di Vettel e Raikkonen avrebbe una eccessiva flessibilità di alcune componenti chiave come l’innovativo fondo e altre appendici aerodinamiche. Secondo il consigliere della Red Bull, ci sono immagini già in possesso della Federazione Internazionale dell’Automobile che dimostrano in modo chiaro che la Ferrari con la SF70H non è al limite del regolamento di Formula 1, bensì oltre. “Ci sono immagini molto compromettenti che fanno vedere non solo il fondo ma anche altre parti che hanno parecchia flessibilità. Vedremo come si comporterà adesso la FIA”, ha spiegato l’ex pilota austriaco ai connazionali del Kleine Zeitung.

    “Non avevo mai sentito dire questo – ha commentato Sebastian Vettel dal paddock del circuito di Sakhir – ma penso che sia normale per chi è davanti sentirsi dire certe cose. C’è sempre qualcosa che non piace alla gente, quindi per me vale come un complimento”. Il pilota della Ferrari non vuole farsi distrarre da strane voci in vista del Gran Premio del Bahrain:“Per come la vedo io, siamo stati coraggiosi nel progetto in particolare con il disegno delle fiancate, sembrano orecchie da coniglio giuste per correre nel giorno di Pasqua”.

    Al di là di lanciare sospetti verso la Ferrari, la Red Bull sta lavorando duramente per ricucire l’inatteso gap accusato sia dalla scuderia italiana che dalla Mercedes. Pare che tra un paio di mesi debutterà una monoposto versione B della RB13, completamente rivista alla luce del flop di alcune soluzioni studiate da Adrian Newey per questo avvio di stagione 2017 di Formula 1. Intanto, però, qualche miglioramento si è già visto in appena 5 giorni che hanno separato il GP di Cina da quello del Bahrain. La cosa ha del miracoloso.

    Daniel Ricciardo prova a spiegarla così:“Non abbiamo capito come mai qui la macchina vada molto meglio. Sicuramente abbiamo capito qualcosa di più su come utilizzare e gestire le gomme e questo può averci aiutato. Purtroppo, però, sul passo gara non abbiamo nessuna possibilità di tenere il ritmo di Ferrari e Mercedes”.

    521

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ferrari F1Formula 1 2017News F1Red Bull F1
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI