F1 News. Ferrari-Allison, è ufficiale: sostituito il direttore tecnico

F1 News. Ferrari-Allison, è ufficiale: sostituito il direttore tecnico
da in Ferrari F1, Formula 1 2017, James Allison, Mattia Binotto, News F1
Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2016 07:01

    Allison

    James Allison non è più il direttore tecnico della Ferrari. Un annuncio a sorpresa arriva alla vigilia del Gran Premio di Germania, ultimo appuntamento prima della pausa estiva. E’ la certificazione delle tante voci circolate negli ultimi mesi, che davano per partente il tecnico inglese. Una Ferrari che è mancata dei progressi necessari per tenere il passo della Mercedes ed è progressivamente arretrata fino a doversi guardare dalle Red Bull. Si aspettavano altri sviluppi, che sarebbero dovuti arrivare dal direttore tecnico che, però, ha vissuto mesi difficili. La scomparsa improvvisa della moglie lo scorso aprile è stato un colpo devastante e lo ha tenuto lontano dai temi chiave per la crescita del progetto SF16-H.

    Comprensibile che fossero necessari dei cambiamenti per entrambe le parti. La Ferrari bisognosa di un direttore tecnico a pieno servizio, Allison con più tempo da dedicare alla famiglia, vicino a casa, in Gran Bretagna. Il futuro gli riserverà nuove sfide con scuderie britanniche, si vocifera possa essere la Renault. Intanto, Maurizio Arrivabene saluta così la chiusura del rapporto con Allison: «Il team desidera ringraziare James per l’impegno e il sacrificio profusi in questo periodo passato assieme e gli augura successo e serenità per i suoi futuri impegni». Parole alle quali sommare quelle del DT uscente, che sarà sostituito da Mattia Binotto, direttore del reparto motori e chiamato a una nuova sfida, più ampia. «Negli anni passati in Ferrari, in due periodi distinti e con ruoli diversi, ho avuto modo di conoscere e apprezzare il valore della squadra e delle donne e degli uomini che ne fanno parte. A loro va il mio ringraziamento per questa grande esperienza professionale e umana. Auguro a tutti un futuro felice e pieno di soddisfazioni», le parole di James Allison.

    James Allison non sarà più il direttore tecnico della Ferrari nella F1 2017. La notizia sta circolando ormai con insistenza e a breve potrebbe esserci l’ufficialità. L’ingegnere inglese, ultimo simbolo della gestione Montezemolo che aveva visto in lui il tecnico giusto per far tornare al successo la Rossa di Maranello, non farà più parte dell’organigramma del reparto corse della Ferrari nel 2017. Allison, dopo essere rimasto vedovo nei mesi scorsi, è intenzionato a tornare a lavorare in Inghilterra per restare vicino ai propri figli. Sulle sue tracce c’è ora la Renault. Oltre ad una questione puramente affettiva e sentimentale, si vocifera nel box Ferrari che tra Allison e Marchionne non corra buon sangue. I rapporti sono tesi già da un po’ e forse sarebbe stato più giusto allontanare l’ingegnere inglese già alla fine del 2015 (seppur la sua monoposto aveva riportato alla vittoria la Ferrari ndr). Motivo? con un 2017 ricco di novità regolamentari, l’arrivo di un nuovo direttore tecnico, a metà del 2016, potrebbe mutare e stravolgere il lavoro fatto finora in vista del prossimo campionato. Anche lo stesso Allison sembra abbastanza infastidito dalla metodologia utilizzata, dalla dirigenza del Cavallino Rampante, per sviluppare la monoposto. Una rottura quasi totale che sicuramente avrà degli sviluppi nel breve periodo. Ma chi sarà il Direttore tecnico della Ferrari nella F1 2017? la Ferrari ha cercato con insistenza di convincere Adrian Newey, artefice del miracolo Red Bull, ad accettare il passaggio a Maranello. Il direttore tecnico della casa austriaca ha declinato la proposta e il nome nuovo è quello di James Key, d.t della Toro Rosso. Quest’ultimo ha un contratto con la Red Bull ed è una pista difficile da percorrere, seppur abbiam molta stima da parte di Sergio Marchionne. Ecco allora spuntare all’improvviso il nome di un pensionato di lusso, Ross Brawn. Uno dei grandi artefici dei successi di Michael Schumacher in Ferrari, potrebbe rientrare nel Circus con l’intento di ricreare una Ferrari vincente. Sarà dunque Ross Brawn, il nome nuovo della rossa?

    706

    PIÙ POPOLARI